https://www.tour2000.it?p=13214
per informazioni: Tour 2000 Srl
Via 1° Maggio, 16/b - 60131 Ancona
Tel. 071 2803752 - [email protected]

Prenotando con noi il tuo viaggio in Argentina e in Brasile supporti il Progetto Scuola Brasile e Argentina di MAIS ONLUS, aiutando un bambino ad accedere all’istruzione.

giorno 1

ITALIA – BUENOS AIRES

Partenza con volo di linea intercontinentale per Buenos Aires. Pasti e pernottamento a bordo.

giorno 2

ARRIVO A BUENOS AIRES

Arrivo a Buenos Aires, trasferimento e sistemazione in hotel. Esclusiva: i nostri clienti potranno usufruire gratuitamente del “Early check-in” con la disponibilità della camera garantita dal mattino e colazione a buffet inclusa.Nel pomeriggio visita della città di Buenos Aires, la Plaza de Mayo, la Cattedrale, il Cabildo, la Casa Rosada, sede della Presidenza, il quartiere del tango di San Telmo, dove ogni domenica si svolge il famoso mercato dell’antiquariato e il variopinto Caminito de La Boca. Pernottamento.

BUENOS AIRES Buenos Aires: dinamica, elegante, cosmopolita, nostalgica, è la città più Europea del continente senza perdere l’estro sudamericano con le sue piazze in stile coloniale, viali ombrosi, originali fiere di antiquariato, teatri di fama mondiale ed interessanti musei. Famosa per l’affascinante quartiere del porto di La Boca, con strade lastricate, case dipinte dai colori vivaci dove si stabilirono i primi immigranti genovesi e siciliani e dove si consiglia la visita dello stadio “la Bombonera”, meta di pellegrinaggio degli amanti del calcio. Qui nel XIX secolo è nato il tango, la musica nostalgica simbolo dell’Argentina, grazie all’unione di diversi ritmi musicali. Il centro della città è sede di edifici coloniali governativi come La Casa Rosada, El Cabildo e la Cattedrale Metropolitana che circondano la Plaza de Mayo. A pochi passi dalla piazza si trova lo storico “Cafe Tortoni”, luogo di incontro di artisti e frequentato da Borges, Carlos Cardel o Benito Quinquela Martin. Nelle vicinanze il quartiere bohemio di San Telmo è pieno di pittoresche case intervallate da negozi di antiquariato, bar, ristoranti, “milongas” dove gli argentini ballano il tango. Ogni domenica nella Piazza Dorrego si svolge il famoso mercato dell’antiquariato. Fuori dal centro storico, nell’elegante quartiere de La Recoleta si trova il Cimitero del Norte dove fu sepolta Evita Peron ed è caratterizzato da magnifici edifici dalla forte influenza francese e italiana, ottimi ristoranti, raffinati bar e negozi trendy. Si consiglia inoltre la visita del frizzante quartiere di Palermo suddiviso in Soho e Hollywood, dalle caratteristiche strade lastricate e case in stile Italiano che negli ultimi anni si è trasformato in una delle zone più mondane di Buenos Aires con ristoranti, gallerie d’arte e boutique di designer emergenti. Per gli amanti della cultura imperdibile è la visita del Teatro Colon costruito nel 1908, un imponente edificio in stile italo francese, del Museo MALBA che raccoglie una grande collezione di arte moderna Latinoamericana e del Museo Evita che racconta la figura di Evita attraverso oggetti, filmati e fotografie.

giorno 3

BUENOS AIRES –– USHUAIA

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto Partenza con volo per Ushuaia.

Durata volo Buenos Aires – Ushuaia: circa 3 ore e 35 minutiArrivo, trasferimento in hotel.Pernottamento.

USHUAIA All’estremo sud dell’Argentina, nella Terra del Fuoco, un arcipelago composto dall’Isla Grande e da circa cento isole e isolotti fino a raggiungere il remoto Cabo de Hornos, mito di ogni viaggiatore, si trova Ushuaia, la città più australe del mondo, nascosta tra le montagne Cerro Martial e Monte Olivia. La zona era abitata inizialmente dagli indios Ona, mentre i primi europei a raggiungere il territorio furono i marinai della spedizione di Ferdinando Magellano nel 1520 che, osservando i grandi fuochi accesi dagli indigeni nominarono appunto la zona “Terra del Fuoco”. La città si sviluppa lungo la collina fino ad arrivare sulle sponde del Canale di Beagle ed è un ottima base per esplorare la bellezza selvaggia del Parco Nazionale della Terra del Fuoco, per escursioni in barca lungo il canale, per sciare alla Fin del Mundo e per provare la gastronomia con piatti tipici a base di centolla, un granchio gigante tipico del luogo.

giorno 4

USHUAIA

Prima colazione. Mattinata dedicata alla visita al Parco Nazionale di Lapataia al confine con il Cile, dove si vedranno bellissimi scenari con picchi innevati, laghi e torrenti, sino ad arrivare in una zona dove i primi abitanti, gli indios Ona, usavano accendere grandi fuochi, da cui il nome “Terra del Fuoco”, dato dai primi colonizzatori. Nel pomeriggio navigazione del Canale Beagle, di fronte alla città, dove si potranno vedere diverse colonie di leoni marini e varie specie di uccelli acquatici, oltre ad osservare l’affascinante panorama del Canale, della città di Ushuaia, della costa e delle isole di questa terra alla “fine del Mondo”.

Pernottamento.

giorno 5

USHUAIA - EL CALAFATE

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto. Partenza con volo per El Calafate.

Durata volo Ushuaia – El Calafate: circa 1 ora e 22 minutiArrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Pernottamento.

giorno 6

EL CALAFATE

Prima colazione. Giornata libera.

Si consiglia l’escursione all'Estancia Cristina oppure al ghiacciaio Viedma.
Attenzione: nel periodo da ottobre a marzo consigliamo di prenotare in anticipo l'escursione all'Estancia Cristina per evitare problemi di disponibilità
Pernottamento.

giorno 7

EL CALAFATE - PERITO MORENO - EL CALAFATE

Prima colazione in hotel. Partenza per l’escursione di un'intera giornata al ghiacciaio Perito Moreno (80km); situato nel Parco Nazionale Los Glaciares fu dichiarato dall’UNESCO Patrimonio Naturale dell’Umanità nel 1981. Il Perito Moreno è una massa immensa di ghiaccio che cade a picco sul Lago Argentino con un fronte che si estende per cinque chilometri e pareti che si innalzano fino a sessanta metri sopra le acque e si nascondono per altri duecento sotto il livello del lago. Il ghiaccio, anche se impercettibile, avanza più di un metro al giorno, provocando le rotture di torri ghiacciate che risuonano come colpi di cannone nel silenzio del Parco. Lo spettacolo è incredibile: una lingua di ghiaccio che si fa strada tra le montagne, l’azzurro del lago argentino, lastroni di ghiaccio che vagano solitari e il volo silenzioso di qualche condor. Rientro in hotel. Tempo a disposizione e pernottamento.Pernottamento.

giorno 8

EL CALAFATE – BUENOS AIRES

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto.Partenza con volo per Buenos Aires. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel.

Esclusiva TOUR 2000: il pernottamento nel quartiere trendy della Recoleta dove poter vivere in autonomia e tranquillità la vera atmosfera di Buenos Aires.

EL CALAFATE El Calafate deve il suo nome da una parola indigena che identifica un arbusto della famiglia delle Berberidaceae, tipico della Patagonia, le cui bacche sono protette da spine e contengono una sostanza che possiede proprietà medicinali. Un tempo utilizzati dalle popolazioni indigene per tingere i tessuti, oggi i frutti sono impiegati per produrre deliziose marmellate. La leggenda racconta che “el que toma el calafate, volvera” (chi mangia calafate, ritornerà). Il luogo un tempo era un semplice punto di ristoro durante i viaggi tra un estancia e l’altra della Patagonia mentre oggi El Calafate è una piacevole cittadina turistica, ottimo punto di partenza per la visita del ghiacciaio Perito Moreno e del settore meridionale del Parco Nazionale Los Glaciares. Nelle vicinanze si trova l’interessante Glaciarium, il museo del ghiaccio, ospitato all’interno di una struttura che ricorda il fronte del ghiacciaio Perito Moreno. Le sale permettono di immergersi nel mondo affascinante della glaciologia e di conoscere l’esplorazione di una delle più incredibili aree del continente, mentre nel sottosuolo il GlacioBar, invita ad assaporare un freschissimo drink.

In serata trasferimento allo storico locale Esquina Carlos Gardel dove si assisterà ad un bellissimo show di tango con cena.Pernottamento.

giorno 9

BUENOS AIRES – COLONIA DEL SACRAMENTO

Prima colazione. Trasferimento al porto.
Partenza in battello veloce "Buquebus", attraversando il Rio de la Plata. Arrivo dopo circa 50 minuti a Colonia del Sacramento, in Uruguay, Trasferimento e sistemazione in hotel. Pomeriggio dedicato alla visita della cittadina. Pernottamento.

COLONIA DEL SACRAMENTO Colonia del Sacramento, fu fondata nel 1860 da Manuel de Lobo, governatore di Rio de Janeiro con l’intenzione di creare un avamposto portoghese nell’area. Tale evento alimentò la discordia tra Spagna e Portogallo che si disputarono la città per quasi un secolo. Queste influenze spagnole e portoghesi hanno reso il centro storico un vero e proprio gioiello, dove si respira l’aria dei tempi passati con stradine acciottolate, fortezze in rovina, piazzette con splendidi alberi di ceiba, palme e gelsomini e case coloniali abbellite dalle bougainville. Il cuore della cittadina, dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Umanità Unesco nel 1995, si sviluppa intorno a Plaza Mayor dove si trovano le rovine del Convento di San Francisco Javier, il Faro da cui si può ammirare una vista mozzafiato della città e lungo la famosa Calle de los Suspiros, una stradina fiancheggiata da case rimaste praticamente intatte dal XVIII secolo.

giorno 10

COLONIA DEL SACRAMENTO – MONTEVIDEO

Prima colazione. Trasferimento alla stazione degli autobus e partenza con bus di linea per Montevideo. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Nel pomeriggio visita del centro storico della città. Pernottamento.

Distanza Colonia del Sacramento – Montevideo: circa 180 Km – circa 3 ore (in bus)

MONTEVIDEO Divertente, affascinante e tranquilla, Montevideo si estende lungo il Rio de La Plata e combina armoniosamente modernità e tradizione. Viali alberati, tranquille strade di quartiere, numerose piazze e spazi verdi, tesori architettonici antichi, stili Art Nouveau e Art Déco uniti ad edifici moderni come la Torre delle Comunicazioni, forniscono alla città un'identità unica. Nel 1723 i portoghesi decisero di fondare una città nel porto naturale del Rio de la Plata ma nel 1724 furono cacciati dagli spagnoli. La città di San Felipe e Santiago di Montevideo fu fondata ufficialmente nel 1726 come dipendenza dal Virreinato de la Plata e solo nel 1828, raggiunta l’indipendenza, Montevideo divenne la capitale dell’Uruguay. Delle antiche fortificazioni e dei baluardi che circondavano la città rimane solamente la Puerta de la Ciudadela che oggi collega la ciudad vieja con il centro di Montevideo. Il centro storico è famoso per le sue piazze, tra le quali Piazza Constitución conosciuta come Piazza Matriz, la più antica, che ospita la Cattedrale in stile barocco e imponenti palazzi come l’eclettico Club Uruguay e il Cabildo in stile neoclassico e dove ogni sabato si svolge un tipico mercatino dove scovare antiche cartoline, fotografie, quadri e molti oggetti interessanti. In Piazza Independencia, la più importante, si trovano il Palazzo Estévez, antica sede del governo, Palazzo Salvo, la torre Ejecutiva e al centro la statua di José Gervasio Artigas. Nelle vicinanze il bel Teatro Solis è uno degli edifici meglio conservati e più interessanti di Montevideo. In piazza Zabala sorge la statua di Bruno Maurizio de Zabala, il fondatore della città e custodisce lo splendido palazzo Taranco, oggi sede del Museo di Arti Decorative e la casa di Saenz-Zumarán. Vicino al terminal dei traghetti, in un bell’edificio di ferro, si trova il Mercado del Puerto noto per gli eccellenti ristoranti e punto di ritrovo dei montevideanos durante i fine settimana. Si consiglia inoltre la visita di Calle Sarandì, una via pedonale piena di negozi, gallerie d’arte e laboratori artigianali.

giorno 11

MONTEVIDEO – JOSÉ IGNACIO

Prima colazione. Trasferimento alla stazione dei bus e partenza con autobus di linea per José Ignacio. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Pernottamento.

Distanza Montevideo – José Ignacio: circa 160 Km – circa 2,30 ore (in bus)

giorno 12

JOSÉ IGNACIO

Prima colazione. Giornata libera. Pernottamento.

giorno 13

PARTENZA DA MONTEVIDEO

Prima colazione. Trasferimento all’aeroporto di Montevideo e partenza con volo di linea intercontinentale per l’Italia. Pasti e pernottamento a bordo.

giorno 14

ARRIVO IN ITALIA

Arrivo in Italia e fine del viaggio

Richiedi maggiori informazioni




Espressione del consenso al trattamento dei dati personali
Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati da questa informativa, ai sensi e per gli effetti dell'art. 13 del D.lgs. 196/03.

Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Argentina e Cile fino a Capo Horn, alla fine del Mondo, sogno di ogni Viaggiatore.

Durata: 15 giorni / 12 notti

da € 5.050 - Voli inclusi - Speciale VIAGGI DI NOZZE

Partenze: 24 Nov2 Dic3 Gen + scopri altre date

Gli incantevoli paesaggi dell’Argentina, dai ghiacciai della Patagonia alla Terra del Fuoco

Durata: 13 giorni / 10 notti

da € 3.350 - Voli inclusi - Speciale VIAGGI DI NOZZE

Argentina, Perito Moreno

Un itinerario allo scoperta di incantevoli paesaggi del territorio argentino.

Durata: 12 giorni / 9 notti

da € 3.140 - Voli inclusi - CONFERMA IMMEDIATA!!!

Partenza: 27 Dic

Un viaggio sorprendente nel Norte Argentino, un mondo magico con montagne colorate, deserti di sale, un treno che raggiunge i 4.000m slm, cittadine coloniali e suggestivi villaggi andini.

Durata: 12 giorni / 9 notti

da € 2.680 - Voli inclusi

Partenze: 13 Gen10 Feb9 Mar + scopri altre date
Articoli che potrebbero piacerti
Los Cauquenes - Panoramic Lounge

Situato sulla riva del canale di Beagle, con alle spalle la cordigliera delle Ande, Los Cauquenes Resort & Spa è una delle opzioni migliori e più accoglienti disponibili ad Ushuaia.

Il faro di Capo Horn

E’ qui che si uniscono i due oceani, l’Atlantico ed il Pacifico con l’ultimo lembo di terra sudamericana.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Tour 2000 Srl
Via 1° Maggio, 16/b - 60131 Ancona
P.IVA, CF e n. iscr. CCIAA 01445850421
R.E.A. AN 131683 c.d. SDI CMBAR97
Capitale Sociale € 100.000,00
Continua a seguirci su