https://www.tour2000.it?p=10821
per informazioni: Tour 2000 Srl
Via 1° Maggio, 16/b - 60131 Ancona
Tel. 071 2803752 - [email protected]

Un viaggio per i veri amanti della Natura, immergendosi nel mondo verde del Costarica in self-drive, con la possibilità di vivere con calma e in solitaria le emozioni che comunica questa stupendo territorio.

La prima tappa è Bajas del Toro negli altopiani centrali, tra magiche foreste e una flora e fauna straordinarie. In seguito il Parco Nazionale del Vulcano Arenal, con la possibilità di raggiungere la cima e godere di un panorama unico. Papagayo e Playa Uvita sono sul Pacifico, punto di partenza per esplorare il Parco Marino Ballena tra boschi di mangrovie, barriere coralline e spiagge solitarie dove in alcuni periodi dell’anno arrivano le balene per riprodursi. Infine la Penisola di Osa, luogo unico e incontaminato con un ecosistema completamente diverso dal resto del paese caratterizzato da spiagge, lagune spettacolari, acque turchesi e grotte, ideali per le immersioni e naturalmente ricchissimo di un’incredibile flora e fauna.

giorno 1

ITALIA – SAN JOSÉ

Partenza dall’Italia con volo di linea intercontinentale per San José. Arrivo, trasferimento e sistemazione all’Hotel Grano de Oro*****. Pernottamento.

SAN JOSE' San José, la capitale della Costa Rica si trova nel cuore della Meseta Central (Altopiano Centrale) del Valle Central (Vallata Centrale). Rispetto a molte capitali dell'America Latina, ha un'atmosfera più da città nordamericana, con grandi magazzini, gallerie con negozi e catene di fast food, tuttavia possiede anche diversi bei musei, ottimi ristoranti, mercati pittoreschi e un bel clima. L'edificio più imponente della città è il Teatro Nacional, costruito nell'ultimo decennio del XIX secolo per spettacoli teatrali, balletti e concerti dell'orchestra sinfonica nazionale. Il mercato più bello è il Mercado Central, molto animato e ricco di merci di ogni tipo.

giorno 2

SAN JOSÉ – BAJOS DE TORO

| Prima colazione |
Consegna dell’auto a noleggio in hotel. In seguito partenza per Bajos del Toro. Arrivo e sistemazione all’Hotel El Silencio***** o similare. Pernottamento.

BAJOS DEL TORO Gli altopiani centrali della Costa Rica sono intramezzati da una serie di foreste pluviali, rifugio di una straordinaria fauna tra cui aironi, falchi, aquile, gufi, colibrì e l’incantevole “foresta magica”, avvolta nella nebbia che favorisce la crescita di muschi, felci e tantissimi tipi di orchidee creando un ambiente suggestivo e unico, dove i tronchi degli alberi si contorcono e si coprono di muschi dove spuntano bromelie dall’aspetto preistorico.

giorno 3

BAJOS DE TORO

| Prima colazione |
Giornata libera. Consigliamo la visita a una comunità locale, o al villaggio di Sarchi, o semplicemente una passeggiata nella natura rigogliosa, per vedere ad esempio le sue spettacolari cascate. Pernottamento.

giorno 4

BAJOS DE TORO – VULCANO ARENAL

| Prima colazione |
Partenza per la Fortuna, ai piedi del Vulcano Arenal. Arrivo e sistemazione all’Hotel Nayara Springs *****, unico hotel della zona che può vantare, fra gli altri, pozze termali private. Pomeriggio libero. Pernottamento.

PARCO NAZIONALE VOLCAN ARENAL Il Parco Nazionale Volcán Arenal fu istituito nel 1995 e comprende un vasto territorio compreso tra la Cordigliera di Tilarán e le pianure di San Carlos. Luogo di straordinaria biodiversità, possiede la metà delle specie conosciute di uccelli, mammiferi e rettili del Paese e qui si trova il Vulcano Arenal, la principale attrattiva, circondato da una ricca foresta pluviale che offre l’opportunità di organizzare camminate per addentrarsi nella foresta, lungo fertili pendii o camminamenti sulle colate laviche avvenute durante gli anni di maggior attività. Si potranno raggiungere punti panoramici per ammirare la cima, le lagune color smeraldo o rilassarsi nelle calde acque termali. Il vulcano fu fino a qualche anno fa uno dei più attivi al mondo, oggi invece è semidormiente e permette, se le condizioni meteorologiche lo consentono, di avvicinarsi alla vetta per ascoltare i borbottii del vulcano. Lungo il percorso si potranno incontrare scimmie urlatrici, tapiri, serpenti e molte specie di uccelli tra le quali pappagalli, are, gazze, colibrì, il raro quetzal e ammirare bromelie, orchidee, felci, palme, ceiba, guayabo e diverse altre specie di piante e alberi.

giorno 5

PARCO NAZIONALE VULCANO ARENAL

| Prima colazione |
Si consiglia la visita del Parco Nazionale Volcán Arenal oppure del Parco Nazionale Volcán Tenorio.
Pernottamento.

giorno 6

LA FORTUNA - PLAYA UVITA

| Prima colazione |
Partenza verso la costa del Pacifico fino ad arrivare a Uvita. Sistemazione all’hotel Kura Villas*****. Pernottamento.
Distanza km 354 – 4h.30 ca.

UVITA Uvita è un tranquillo villaggio costiero dall’atmosfera serena, ubicato a pochi chilometri a sud di Dominical nella provincia di Punta Arenas. La bella spiaggia di sabbia bianca è circondata da una barriera corallina ricchissima di pesci colorati ed eccellente per lo snorkeling. Durante la bassa marea si può raggiungere Punta Uvita, un banco di sabbia con la forma di una coda di balena mentre nell’interno si possono fare delle camminate nella rigogliosa vegetazione alle scoperta di bellissime cascate.

giorno 7

PLAYA UVITA

| Prima colazione |
Giornata libera. Pernottamento.
Si consiglia la visita del Parco Nazionale Marino Ballena

PARCO NAZIONALE MARINO BALLENA Il Parco Nazionale Marino Ballena si trova lungo la costa del Pacifico centrale a sud di Punta Arenas, custodisce 13.000 ettari di costa e si compone di mangrovie, barriere coralline e spiagge solitarie. Tra fine luglio e ottobre e da dicembre ad aprile le acque del parco sono popolate da balene megattere che vengono in queste acque per la riproduzione. Il parco protegge inoltre 18 specie di corallo e ospita una ricca vita sottomarina con delfini, false orche, stelle marine, squali, tartarughe e una grande varietà di uccelli marini come fregate, pellicani e sule.

giorno 8

PLAYA UVITA – PLAYA CATIVO

| Prima colazione | Cena |
In mattinata partenza per la zona di Golfito e rilascio dell’auto. In seguito partenza in barca, dal molo di Samoa del Sur, per Playa Cativo. Arrivo dopo circa 30 minuti e sistemazione nell’Hotel Playa Cativo****. Cena e pernottamento.
Distanza km 119 - 2h.00 ca.

PENISOLA DI OSA La penisola di Osa, prima di unirsi al continente più di due milioni di anni fa, era un’isola. Questa particolarità ha contribuito a creare un ecosistema completamente diverso dal resto del Paese. Un vero paradiso naturale, rifugio di molte specie di animali e di uccelli rari, alcune in via di estinzione tra le quali il puma, il giaguaro e l’aquila arpia. La penisola protegge il Golfo Dulce dal Pacifico e attira delfini e gruppi di balene soprattutto durante la stagione dell’accoppiamento. Le principali cittadine del territorio sono Puerto Jiménez, adagiata sul Golfo, cittadina sonnolenta e punto d’accesso per raggiungere il Parco Nazionale Corcovado, Carate, meno conosciuta, famosa per la nidificazione di varie specie di tartarughe e la Bahia di Drake, a nord della Penisola che vanta spiagge incontaminate, lagune spettacolari, acque turchesi, grotte ideali per le immersioni e naturalmente un’incredibile flora e fauna. La baia è popolata inoltre da varie specie di delfini e di balene che la attraversano da fine luglio a fine ottobre.

giorno 9

PLAYA CATIVO

| Prima colazione | Pranzo | Cena |.
Mattinata dedicata ad un tour di snorkeling alla scoperta del meraviglioso mondo sottomarino della zona. Pernottamento.

giorno 10

PLAYA CATIVO

| Prima colazione | Pranzo | Cena |
Giornata libera. Possibilità di effettuare escursioni organizzate dall’hotel.

PARCO NAZIONALE CORCOVADO Il Parco Nazionale Corcovado, parte della Penisola di Osa, è stato definito da National Geographic come “il luogo a più alta concentrazione biologica del pianeta”. Creato nel 1975 per tutelare diversi ambienti, tra cui le paludi di mangrovie, boschi primari e secondari, foreste pluviali e nebulari di bassa quota, il Corcovado ospita 500 specie di alberi, 140 mammiferi, oltre 360 specie di uccelli e circa 100 anfibi. Ci sono buone possibilità di avvistare lo scoiattolo dalla coda rossa, le scimmie urlatrici, il cappuccino dal muso bianco, i ragni, ed i saimiri del Centro America, i formichieri giganti, i tapiri, le are scarlatte, i trogoni e numerose farfalle tra cui la bella morpho, più rari invece il giaguaro, il puma e l’aquila arpia.

giorno 11

PLAYA CATIVO – SAN GERARDO DE DOTA

| Prima colazione |
Trasferimento in barca fino a Golfito. Arrivo, ripresa dell’auto e partenza per San Gerardo de Dota e sistemazione al Savegre Lodge **** o similare. Resto del pomeriggio libero. Pernottamento.

SAN GERARDO DE DOTA San Gerardo de Dota è la zona protetta più grande del paese e custodisce numerose specie di fauna e flora e un misterioso bosco tropicale. Particolarmente interessante per l’avvistamento del Quetzal, uccello dai colori sgargianti e dal brillante piumaggio, considerato il “Dio del cielo” dagli Aztechi e dai Maya. .

giorno 12

SAN GERARDO DE DOTA

| Prima colazione |
Giornata libera. Pernottamento.

Si consiglia il birdwatching, l’area è un vero paradiso per gli amanti degli uccelli e si possono osservare più di 170 specie tra cui il Quetzal, oppure una camminata alla cascata del Rio Savegre attraverso il fitto bosco tropicale.

giorno 13

SAN GERARDO – PARTENZA DA SAN JOSÉ

| Prima colazione |
Rientro a San Josè. Rilascio dell’auto in aeroporto e partenza con volo intercontinentale di rientro. Pasti e pernottamento a bordo.

giorno 14

ARRIVO IN ITALIA

Richiedi maggiori informazioni





    Espressione del consenso al trattamento dei dati personali
    Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati da questa informativa, ai sensi e per gli effetti dell'art. 13 del D.lgs. 196/03.

    Cerca l'agenzia più vicina a te

    Altri viaggi che potrebbero interessarti

    Un viaggio alla scoperta delle aree naturalistiche più famose della Costarica e delle zone meno conosciute dove la Natura è regina assoluta.

    Durata: 12 giorni / 10 notti

    da € 2.180 - Voli intercontinentali esclusi

    Natura straordinaria, animali selvatici, piante rare, vulcani e le spiagge bianche del Pacifico.

    Durata: 14 giorni / 12 notti

    da € 1.970 - Voli esclusi

    L ’incontro con una straordinaria natura, una varietà di animali selvatici, di uccelli, di piante tropicali.

    Durata: 10 giorni / 8 notti

    da € 1.590 - Voli esclusi

    Costa Rica People Swimming

    I “ticos”, hanno un modo speciale per salutarsi,  un modo che racchiude in due parole un viaggio in questo straordinario Paese: “Costa Rica, pura vida!”. 

    Durata: 11 giorni / 9 notti

    da € 1.250 - Voli intercontinentali esclusi

    Articoli che potrebbero piacerti

    Il sito La Cueva de las Manos, Patrimonio dell’Unesco, è una caverna situata nella provincia argentina di Santa Cruz, a sud della città di Perito Moreno, all’interno del Parco Nazionale Perito Moreno che comprende altri siti di importanza archeologica e paleontologica. La Caverna si trova nella valle del fiume Pinturas ed è famosa per le […]

    Mitad del Mundo Quito Ecuador

    A soli 20 chilometri da Quito si trova la linea di confine tra il nord e il sud del mondo, luogo che lo scienziato francese Charles-Marie de la Condamine identificò come la posizione della linea dell’equatore.

    Non perderti le nostre offerte!

    Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

    Tour 2000 Srl
    Via 1° Maggio, 16/b - 60131 Ancona
    P.IVA, CF e n. iscr. CCIAA 01445850421
    R.E.A. AN 131683 c.d. SDI KRRH6B9
    Capitale Sociale € 100.000,00
    Continua a seguirci su