scopri il tuo viaggio

Aldea Taina

L’Aldea Taina situata nella zona del parco naturale della Ciénaga de Zapata, nell’attuale provincia di Matanzas rappresenta il villaggio aborigeno dei Tainos, la più antica comunità di Cuba, replicato per permettere ai visitatori di vivere la quotidianità e le tradizioni di questo popolo indigeno estinto rapidamente poco dopo l’arrivo dei conquistadores. Oggi è una delle zone più visitate per tutti coloro che desiderano scoprire le culture originarie del Paese.

Aldea Taina, Cuba prima di Cristoforo Colombo

I tainos arrivarono a Cuba circa 800 anni fa. Secondo gli esperti il nome di questa antica comunità cubana significa “nobile” o “buono”. Nella Cienaga de Zapata si concentra il più alto tasso di umidità di tutta Cuba. La presenza di una grande varietà di flora e fauna, delle riserve di acqua dolce e degli enormi pantani rendono questa zona una Riserva della Biosfera che prende il nome di Laguna del Tesoro, la più grande del paese. Quest’isola artificiale si raggiunge con barche o motoscafi che attraversano la laguna. Lì sorgono diverse isole unite tra loro da ponti e sentieri. Questo insieme di isole prendono il nome di Villa Guamà. Si dice che il nome della laguna si deve agli aborigeni, nel momento in cui sentirono le loro ricchezze minacciate dai conquistadores, le decisero di gettare nella laguna in segno di ribellione e per dimostrare l’amore verso la loro patria. Da quest’avvenimento nasce il nome Laguna del Tesoro. Al centro della isola sorge il rifugio, meglio noto come “caney” dove viveva il “cacique”, capo della tribù. Intorno a questa costruzione vi erano tutte le capanne delle figure più importanti della comunità come ad esempio il “behíque”, una sorta di stregone spirituale e i principali cacciatori del villaggio. Il resto delle abitazioni erano chiamate “bohíos”, case di forma circolare ubicate intorno al “caney”. Oggi nella Aldea Taida si può osservare una riproduzione della disposizione delle famiglie aborigene del villaggio di allora. Si può addentrare per ammirare gli strumenti utilizzati nella loro quotidianità. La comunità taina si sviluppò in diverse zone del paese grazie alle attività più praticate come la pesca, la caccia, la lavorazione della ceramica e l’agricoltura. Nel 1962 per omaggiare l’esistenza di questa antica comunità in questa zona, fu fondata in una delle isole artificiali della Laguna del Tesoro la cosiddetta Aldea Taina. Idea di Celia Sánchez Manduley, una delle principali figure politiche di quel periodo. L’obiettivo era quello di creare un congiunto scultoreo e di capanne che ripresentassero la vita quotidiana di quella comunità. Le venticinque sculture distribuite su tutta l’isola completano la visita a questo parco naturale. Queste sculture realizzate a grandezza reale rappresentanti i lavori di dei Tainos svolti nella loro quotidianità sono opera dell’artista cubana Rita Longa.

Un tour breve, con le tappe imperdibili di un itinerario cubano. Da L’Avana, la splendida capitale, con il centro storico coloniale di grande fascino, il Parco Naturale Montemar un’oasi naturalistica molto importante, Trinidad dichiarata Patrimonio dell’Umanità, dove il tempo sembra essersi fermato e per finire Varadero per godere del mare e del relax oltre a […]

Durata: 10 giorni / 8 notti

da € 1.280 - Voli intercontinentali esclusi

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Tour 2000 Srl
Via 1° Maggio, 16/b - 60131 Ancona
P.IVA, CF e n. iscr. CCIAA 01445850421
R.E.A. AN 131683 c.d. SDI CMBAR97
Capitale Sociale € 100.000,00
Continua a seguirci su