Todo Bolivia, lo spirito delle Ande - 17 Agosto

Richiedi Info Cerca Agenzia

Dettagli

  • Durata:
  • 13 giorni / 10 notti
  • Prezzo:
  • € 4.390,00 Voli Inclusi
  • Programma di viaggio
  • Quotazioni
  • Informazioni utili

Programma

Dal 17 al 29 Agosto

Paese senza sbocco sul mare, la Bolivia è il territorio più alto e isolato di tutte le repubbliche latino-americane. È anche il paese che meglio conserva la cultura tradizionale, con oltre il 50% della popolazione che ancora ne osserva i valori e le credenze. La Bolivia è uno dei paesi più poveri dell'America Latina, ma le sue colorite culture indigene, i suoi paesaggi andini mozzafiato e i resti di misteriose antiche civiltà la rendono la più ricca ed emozionante destinazione per i viaggiatori dotati di spirito di scoperta e di adattamento.


1° giorno – 17 agosto: ITALIA – SANTA CRUZ (-/-/-)
Partenza dall’Italia con volo di linea intercontinentale per Santa Cruz. Pasti e pernottamento a bordo.
 
2° giorno – 18 agosto: ARRIVO A SANTA CRUZ (-/-/-)
Arrivo a Santa Cruz, trasferimento e sistemazione all’Hotel House Inn*** o simile (early check-in incluso). Pomeriggio dedicato ad una breve visita di Santa Cruz, città dell’Oriente boliviano situata a 437 metri di altitudine nel punto in cui le vallate andine digradano verso le pianure Llanos e Chiquitos. Oggi è il centro economico più attivo del paese e mantiene nel centro storico alcune testimonianze dell’epoca coloniale. Pernottamento.
Altitudine massima: 380 s.l.m
 
3° Giorno – 19 agosto: SANTA CRUZ – SUCRE (B/-/-)
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo per Sucre. Arrivo, trasferimento e sistemazione all’Hotel Samary Mi Pueblo*** o simile. Pomeriggio dedicato alla visita della città e del Museo Asur. Pernottamento.
Altitudine massima: 2790 s.l.m
 
Sucre è una città ideale per un graduale acclimatamento in quanto si trova ad un’altitudine intermedia, di circa 2.700 metri e gode di un piacevolissimo clima tutto l’anno. Dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco e Monumento delle Americhe è la capitale storica della Bolivia e conserva bei monumenti come La Casa de la Libertad, la cattedrale in stile barocco e altre chiese o musei della parte vecchia della città. Inoltre è una città molto piacevole da visitare anche a piedi per conto proprio: un bel clima temperato si aggiunge alle numerose attrattive architettoniche di questa città, che è stata una dei maggiori centri intellettuali nelle epoche coloniali e della repubblica
 
4° giorno – 20 agosto: SUCRE – TARABUCO - SUCRE (B/L/-)
Prima colazione. Mattinata dedicata all’escursione al mercato domenicale di Tarabuco. Pranzo in corso di escursione. Resto del pomeriggio libero. Pernottamento.

  • Distanza: 70 km
  • Altitudine massima: 3200 s.l.m

 
Il mercato di Tarabuco si svolge ogni domenica, negli altri giorni si visiterà la Comunità Indigena di Jatun Yampara. I primi abitanti originari del dipartimento di Chuquisaca (Sucre) furono gli Yampara, organizzati in comunità diverse con identità e caratteristiche proprie, ma uniti dallo stesso ordine comune, anche prima della presenza degli Inca nella regione. Gli Yampara si dedicavano all’agricoltura, all’artigianato, alla fabbricazione tessile caratterizzata da disegni che oggi hanno un grande valore artistico. Il progetto etnico - turistico intorno al nucleo Jatun Yampara (“Antichi Yampara” in lingua quechua) mira a contribuire al recupero delle abitudini, l’identità e i valori della cultura Yampara in via d’estinzione.
 
5° Giorno – 21 agosto: SUCRE – POTOSI (B/-/)
Prima colazione. In mattinata trasferimento a Potosì. Il percorso si svolge attraverso maestose vallate e sconfinati altopiani. Arrivo a Potosi, trasferimento e sistemazione all’Hotel Coloso*** o smilare. Potosì rappresenta il più antico e uno dei più importanti centri minerari della Bolivia, fondata dagli spagnoli nel 1545. Nel pomeriggio visita del museo di Santa Teresa che ospita numerose opere pregiate tra cui la Madonna dello scultore Alonso Cano, diversi quadri Melchor Pérez de Holguín, il più famoso pittore della Bolivia. Pernottamento.

  • Distanza: 164 km
  • Tempo di percorrenza: 3 ore circa 
  • Altitudine massima: 4090 s.l.m

 
6° Giorno – 22 agosto: POTOSI – COLCHANI (B/-/D)
Prima colazione. In mattinata visita della città e dei luoghi più significativi: La Plaza principale, il magnifico palazzo della Real Casa de la Moneda, le eleganti chiese e il museo di Santa Teresa e il Real Casa de la Moneda. Nel pomeriggio partenza per Colchani. Nel corso del viaggio si incontreranno villaggi isolati costruiti in mattoni di terra e paglia. Il paesaggio cambia continuamente, alternando tratti pianeggianti dove brulicano centinaia di camelidi andini, vallate sui cui versanti la natura si è sbizzarrita ad inserire rocce e terre dalle mille tonalità, come in un’immensa, primordiale tavolozza di colori. Arrivo in serata e sistemazione presso il Palacio de Sal*** o simile. Cena e pernottamento. 

  • Distanza: 208 km
  • Tempo di percorrenza: 6-7 ore circa 
  • Altitudine massima: 4090 s.l.m

 
7° Giorno – 23 agosto: UYUNI – SALAR DE UYUNI – SAN PEDRO DE QUEMEZ (B/L/D)
Prima colazione. Visita  in 4x4 del Salar de Uyuni, il più alto ed immenso deserto salato del mondo! (3660 m sul livello del mare). Il colpo d’occhio è incredibile: una distesa desertica bianchissima ed abbagliante con un cielo azzurrissimo danno l’impressione di essere su un altro pianeta! Durante l’escursione si visita la Isla Incahuasi, una formazione vulcanica al centro del Salar dove si ergono cactus giganti alti più di 5 metri. Dalla cima dell’isola si ammira l’immensità del salar a 360°. Si arriverà fino ai piedi del Vulcano Tunupa per apprezzare il miglior panorama di tutto il deserto di sale all’ora del tramonto. Pranzo box-lunch lungo il percorso. Sistemazione presso l’Hotel Tayka de Piedra***. Cena e pernottamento.
N.B. Nonostante i nuovi hotel Tayka abbiano migliorato notevolmente il livello della sistemazione in questa regione, è comunque sempre necessario un minimo di spirito di adattamento. Segnaliamo con soddisfazione che gli hotel Tayka nascono da un progetto che coinvolge pienamente le comunità indigene locali (fino a poco tempo fa escluse dai benefici del turismo), consentendo al turista un contatto con queste popolazioni che conservano tradizioni e culture antichissime
 
8° Giorno – 24 agosto: SAN PEDRO DE QUEMEZ - DESIERTO DE SILOLI – OJO DE PERDIZ (B/L/D)
Prima colazione. Partenza dal Salar in direzione sud per inoltrarci nel cuore dell’altopiano andino attraversando paesaggi che tolgono il fiato e che non possono lasciare indifferenti neppure i viaggiatori. Si viaggia a ridosso della frontiera cilena sempre sul filo dei 4.000 metri toccando numerose lagune di altura, come la Laguna Cañapa spesso popolata da fenicotteri, la Laguna Hedionda dai colori irreali dovuti ai minerali disciolti nelle sue acque, proseguendo con la Laguna Honda, Cañapa, ognuna diversa e incantevole nella luce chiara e abbagliante dell’altopiano andino. Pranzo box-lunch lungo il percorso. Sistemazione presso l’Hotel Tayka del Desierto***. Cena e pernottamento.
 
9° giorno – 25 agosto: LAGUNA COLORADA – LAGUNA VERDE - UYUNI  (B/L/-)
Prima colazione. Proseguimento del viaggio fino ad arrivare alla frontiera con il Cile sostando presso i Geyser di Sol de Mañana, le Termas e il deserto di Chalviri, la Laguna Verde e soprattutto la Laguna Colorada, dove si potranno ammirare i "flamingos" (fenicotteri) e l'incredibile contrasto tra il colore rosso della laguna ed il bianco della zona circostante. Pranzo box-lunch. Rientro verso Uyuni dove si arriverà nel tardo pomeriggio. Sistemazione presso l’Hotel Samary Wasi*** o simile, pernottamento.
 
10° Giorno – 26 agosto: UYUNI - LA PAZ (B/-/-)
Dopo la prima colazione trasferimento all’aeroporto di Uyuni e partenza con volo di linea per La Paz. Arrivo, trasferimento e sistemazione all’Hotel Ritz**** o similare. Nel pomeriggio visita della città e dei luoghi più significativi: La Plaza Murillo, la Cattedrale, la chiesa di San Francisco il museo dell’oro che espone reperti in oro della cultura tiahuanacota; proseguimento e visita della pittoresca calle Sagarnaga e il mercato delle streghe. Visita dell’elegante zona sud e della Valle della Luna dove si possono osservare spettacolari formazioni rocciose. Pernottamento.
Altitudine massima: 4100 s.l.m
 
11° giorno – 27 agosto: LA PAZ - TIWANAKU – SANTA CRUZ (B/-/-)
Prima colazione. Mattinata dedicata alla visita del sito archeologico di Tiwanaku. Pranzo in corso di escursione. In seguito escursione in teleferica da dove si potrà godere di una vista mozzafiato della città.  Trasferimento in aeroporto e partenza in aeroporto e partenza con volo di linea per Santa Cruz. Arrivo, trasferimento e sistemazione all’Hotel House Inn*** o similare. Pernottamento.
 
Tiwanaku, ubicata nelle vicinanze del lago Titicaca ad un’altitudine di 3.850m, patrimonio mondiale dell’Umanità UNESCO, è stata la capitale di un potente impero che raggiunse il suo massimo splendore tra il 500 e il 900DC. La maggior parte della città antica era costruita in adobe e il centro cerimoniale in edifici monumentali di pietra, i cui resti testimoniano l’importanza culturale e politica di una civiltà scomparsa. Il centro rituale  era orientato secondo i punti cardinali, costruito con imponenti pietre scolpite e dotato di un complesso sistema di drenaggio sotterraneo che controllava il flusso delle acque piovane.
 
12° giorno – 28 agosto: PARTENZA DA SANTA CRUZ (B/-/-)
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto.
Partenza con volo di linea intercontinentale per l’Italia.  Pasti e pernottamento a bordo.
 
13° giorno – 29 agosto: ARRIVO IN ITALIA (-/-/-)
Arrivo in Italia e fine del viaggio.
 
Partenze di gruppo garantite, minimo 4 partecipanti, con assistenza di guide locali parlanti Italiano 
 

Prezzi

Quota individuale di partecipazione dall’Italia (voli inclusi)



 

In camera doppia

Suppl. singola

TODO BOLIVIA 17 agosto 2017

€ 4.390

€ 970

 

La quota comprende

  • Voli intercontinentali con Air Europa da Milano Malpensa e Roma Fiumicino in classe turistica
  • Voli interni menzionati nel programma
  • Franchigia bagaglio 20 Kg. (salvo eccezioni indicate nella documentazione di viaggio)
  • Trasferimenti come indicati nel programma
  • Hotel menzionati o se non disponibili altri della stessa categoria su base doppia in camera standard (due letti singoli, il letto matrimoniale non è mai garantito)
  • Trattamento come indicato nel programma
  • Escursioni con veicolo 4x4 nella zona del Salar de Uyuni
  • Escursioni indicate nel programma con guide locali parlante ITALIANO
  • Pasti indicati nel programma
  • Assistenza all’estero curata dai nostri corrispondenti
  • L’assicurazione per l’ assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio.
  • La polizza Viaggi rischio Zero.
  • Gadget previsti e documentazione informativa
  • Spese di iscrizione

La quota non comprende

  • Le tasse aeroportuali da inserire nel biglietto (circa € 490, soggette a riconferma nel momento dell’emissione dei biglietti)
  • Le tasse aeroportuali da pagare in loco (voli interni: circa usd 2, voli intercontinentali: circa usd 25)
  • La Polizza a copertura delle penali d’annullamento del viaggio
  • I pasti e le bevande non indicate, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio.
  • Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce "la quota comprende".

Bolivia

Capitale: Sucre
Sede del Governo: La Paz  
Popolazione: 8.857.870  
Superficie: 1.098.581 Kmq 
Fuso orario: -5h rispetto all’Italia, -6h quando in Italia vige l'ora legale.
Lingue
La lingua ufficiale è lo spagnolo; l’inglese è abbastanza diffuso nelle zone turistiche, mentre gli indios parlano il quechua e l’aymarà.

Religioni
Cattolici 95%,  minoranze protestanti e animiste. 

Documenti e visti
È necessario il passaporto con validità residua di almeno 6 mesi al momento dell'ingresso.
Non necessario, il visto di ingresso  per periodi inferiori a tre mesi di permanenza nel Paese.

Situazione sanitaria
Le strutture ospedaliere pubbliche sono, salvo rare eccezioni, carenti; le strutture ospedaliere private, invece, sono migliori almeno nelle principali città quali La Paz, Santa Cruz de la Sierra, Cochabamba e Sucre.
Si consiglia di adottare le normali misure igieniche e le necessarie precauzioni sanitarie:
• bere solo acqua in bottiglia, non consumare ghiaccio, né verdure crude e sbucciare personalmente la frutta;
• proteggersi con repellenti cutanei e zanzariere;
• in caso di escursione sulle montagne andine, salire di quota con cautela per permettere al corpo di abituarsi all’altitudine, che può causare insonnia, mal di testa, nausea;
• utilizzare creme solari ad alto fattore di protezione per evitare bruciature ed eritemi solari provocati dall’altitudine.

Vaccinazioni
Si raccomanda la vaccinazione contro la febbre gialla e la profilassi antimalarica per coloro che intendano recarsi nella zona amazzonica o in quelle tropicali ad est del Paese (Chapare). Si consiglia, inoltre, alle persone sofferenti di cuore o di alta pressione un consulto con il proprio medico in quanto il viaggio si svolge a grandi altitudini, in alcuni casi oltre i mt 5.000.

Medicinali
In Bolivia ci sono poche farmacie ma ben fornite. Mettere in valigia un disinfettante per l’acqua e medicinali per il mal d’altura (soroche).

Comunicazioni
Prefisso dall'Italia:00591 seguito dal prefisso della città (per La Paz 2, Santa Cruz 3)
Prefisso per l’Italia: 0039
Per usare i cellulari italiani è necessario che essi siano Triband, anche se non è garantita la copertura in tutto il paese.

Elettricità:
Il voltaggio è di 220 volt ma a La Paz si può trovare anche di 110 volt, con prese di tipo americano. Si consiglia di portare con sé un adattatore.

Clima e temperatura
In generale il clima è freddo e secco. Il periodo più mite va da gennaio ad aprile, mentre quello più freddo va da giugno ad agosto. La Bolivia è un paese tropicale e di conseguenza le stagioni sono legate alle precipitazioni. Il miglior periodo per visitare il paese è quello compreso tra maggio e novembre, durante la stagione secca.
Si consiglia, soprattutto durante il Tour delle Lagune, un abbigliamento pratico (scarpe da trekking, pile, giacca a vento, guanti e cappello, crema solare, occhiali da sole e sacco a pelo). In questa regione la maggior parte delle strutture ricettive non dispone di riscaldamento. Poiché le temperature di notte scendono notevolmente, anche le temperature all'interno di alcune pensioni sono molto rigide (addirittura sotto lo zero nei mesi più freddi) e in molti casi è necessario avere un abbigliamento molto caldo o un sacco a pelo pesante.

Formalità valutarie e doganali
Alla dogana deve essere dichiarato l’ingresso di valuta se superiore a 10 mila dollari americani (o equivalente in altra moneta).

Valuta
L’unità monetaria è il peso boliviano, suddiviso in cento centavos. Si consiglia di portare con sé dollari USA.

Sicurezza
Si consiglia di prestare attenzione, soprattutto nei grandi centri urbani, quando ci si allontana dai quartieri normalmente frequentati dai turisti e di evitare in ogni caso di portare con sé grosse somme di denaro e oggetti di grande valore.

Ambasciata e consolati
Ambasciata d'Italia - LA PAZ
Calle 5 Jordan Cuellar n. 458 - Obrajes
Casella Postale n. 626
La Paz
Tel. +591 (2) 2788506
Fax +591 (2) 2788178
(Tel / Fax Unita' Tecnica Locale: +591 2 2788001)
E-mail: [email protected].

Informazioni pratiche
Banche: Sono aperte dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 16.30.
Pronto Intervento Polizia boliviana : 110
Vigili del Fuoco (Bomberos) : 119   

Shopping
Basta solo vedere gli abiti delle donne, i copricapo e i ponchos degli uomini, le bancarelle improvvisate e le vetrine dei negozi per esser presi dalla smania di comprare. A La Paz si trovano numerosissimi e ricchi negozi che espongono costumi, scialli ricamati, tarocchi indigeni, splendide teste lignee, maschere di Oruro, tappeti di lana variopinti, le classiche bombette delle donne e i berretti con copri orecchie degli uomini ecc. L’argenteria e la gioielleria sono piuttosto convenienti, mentre lama e alpaca sono più cari che in Perù, ma di qualità migliore. Ponchos e mantas (soprattutto quelli di Tarabuco) sono molto belli e a buon mercato. L’artigianato locale offre pelli e borse, strumenti musicali (quenas) e curiosissimi oggetti di hechiceria (stregoneria).

Cucina
La cucina boliviana è assai gustosa, tra i piatti tipici segnaliamo: “la saita de pollo”, pollo, patate cipolle un po’ piccante, gli “anticuchos”, spiedini di cuore di bue, lo “arj de lengua”, lingua di bue e patate condite con chili.

Patente
Internazionale. Modello Convenzione di Ginevra 1949. Assicurazione auto RC obbligatoria.

Trasporti
La rete stradale è solo in minima parte asfaltata; gli autobus ed i pulmini sono spesso in condizioni di manutenzione precarie. La rete ferroviaria è in pratica inesistente; esistono solo alcuni tratti carenti di manutenzione L'aereo è il mezzo di trasporto più efficiente che collega tutte le principali ed alcune secondarie città del Paese.

VIAGGIARE TRANQUILLI : AGGIORNAMENTO VIRUS ZIKA

Partenze

Partenze fisse:
  • giovedì 17 agosto 2017

Avviso Quotazioni

I prezzi indicati sono suscettibili di variazioni e sono soggetti a riconferma sulla base delle reali disponibilità

Assistenza Telefonica 24h

La quota comprende il servizio di assistenza telefonica in corso di viaggio per 24 ore su 24.

Legenda/Note

Legenda delle abbreviazioni usate nei testi
B = prima colazione
L = pranzo
D = cena

Le tasse aeroportuali possono cambiare senza preavviso sino a quando non viene emesso il biglietto aereo.
Si ricorda che, da nuova normativa, i passeggeri sono tenuti a controllare la validità dei propri documenti di viaggio e a visionare ante partenza il sito viaggiaresicuri per prendere visione di ogni eventuale rischio o problema presente nel Paese, prima di effettuare la prenotazione.

Richiedi maggiori informazioni

Richiedi maggiori informazioni

ESPRESSIONE DEL CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati da questa informativa, ai sensi e per gli effetti dell'art. 13 del D.lgs. 196/03.

Cerca l'agenzia a te più vicina

Cerca l'agenzia a te piu vicina

La tua richiesta verrà inoltrata a

Compila il modulo con la tua richiesta

ESPRESSIONE DEL CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati da questa informativa, ai sensi e per gli effetti dell'art. 13 del D.lgs. 196/03.