http://www.tour2000.it?p=15847
per informazioni: Tour 2000 Srl
Via Martiri della Resistenza, 95 - 60125 Ancona
Tel. 071 2803752 - [email protected]

giorno 1

ITALIA – SAN JOSÉ

Partenza con volo di linea intercontinentale per San José. Arrivo, trasferimento e sistemazione all’Hotel Studio**** o similare. Pernottamento.

giorno 2

SAN JOSÉ – VULCANO POÁS – JARDINES LA PAZ – SAN JOSÉ

Prima colazione. Intera giornata di visita alla storica piantagione di caffè Doka, tra i più importanti del paese. Proseguimento per il Parco Nazionale Poás e camminata fino alla bella Laguna Boto ed infine visita dei Jardines de la Catarata La Paz, un parco naturale che riunisce il Mariposario per entrare nel caleidoscopico mondo delle farfalle, il giardino dei colibrì, un’area per l’osservazione di uccelli, vari sentieri il serpentario.

giorno 3

SAN JOSÉ – PARCO TORTUGUERO

Partenza, al mattino presto, per la costa dei caraibi. Arrivo a Guápiles e prima colazione, in seguito proseguimento per circa due ore fino ad arrivare a Caño Blanco e partenza in barca per l’Evergreen Lodge. Dopo il pranzo visita del piccolo villaggio di Tortuguero. Cena e pernottamento.

Si consiglia, da luglio a settembre, l’escursione facoltativa per l’osservazione della deposizione delle uova di tartaruga
Attenzione: L’ordine delle escursioni è puramente indicativo e potrebbe subire variazioni. L’ordine definitivo sarà comunicato in loco.

PARCO NAZIONALE TORTUGUERO Il Parco Nazionale Tortuguero fu creato nel 1975 per proteggere la più importante zona di riproduzione delle tartarughe. Raggiungibile solo in barca, il Parco è collegato da un geniale sistema di canali che consente di congiungere le aree interne con i villaggi costieri, una rete affascinante di corsi d’acqua e lagune circondate da una lussureggiante vegetazione tropicale con una grande varietà biologica. Da marzo ad ottobre ed in particolare nei mesi di luglio ed agosto, lungo le spiagge di sabbia nera, durante le ore serali, si possono osservare le tartarughe che raggiungono la spiaggia per deporre le uova. Il Tortuguero riveste un ruolo importantissimo per le tartarughe, infatti in questo luogo vengono a nidificare quattro delle otto specie esistenti al mondo: Verdi, Liuto, Embricate e Carey. Il Parco è inoltre il rifugio di una sorprendente fauna tra cui 300 specie di uccelli tra i quali macao, trampolieri, aironi, tucani e martin pescatori. Lungo i piccoli fiumi che si addentrano nella selva si possono incontrare anche diverse specie di scimmie, bradipi, lamantini, tapiri, rane velenose, caimani, tartarughe di fiume e molte altre specie.

giorno 4

PARCO TORTUGUERO

Prima colazione. In mattinata camminata (o escursione in lancia) lungo i sentieri del Parco alla scoperta della ricca flora e fauna. Pranzo. Nel pomeriggio escursione in lancia al Parco Nazionale Tortuguero. Cena e pernottamento.

giorno 5

PARCO TORTUGUERO – TURRIALBA

Prima colazione. Trasferimento in barca, con servizio regolare, fino a Caño Blanco e proseguimento via terra fino a Guápiles. Arrivo, ritiro dell’auto a noleggio e partenza per la zona di Turrialba. Sistemazione all’Hotel Casa Turire**** o similare, e resto del pomeriggio libero. Pernottamento.

Distanza Guápiles/Rio Blanco – Turrialba: Km 83
Tempo di percorrenza: 2h circa

giorno 6

TURRIALBA

Prima colazione. Giornata libera. Pernottamento.

Si consiglia il rafting lungo il Rio Pacure oppure una camminata al monumento archeologico Nazionale Guayabo

giorno 7

TURRIALBA – SAN GERARDO DE DOTA

Prima colazione. Partenza per San Gerardo de Dota e sistemazione al Savegre Lodge**** (junior suite) o similare. Resto del pomeriggio libero. Pernottamento.

Distanza Turrialba – San Gerardo de Dota: Km 110
Tempo di percorrenza: 3h circa

giorno 8

SAN GERARDO DE DOTA

Prima colazione. Giornata libera. Pernottamento.

Si consiglia il birdwatching, l’area è un vero paradiso per gli amanti degli uccelli e si possono osservare più di 170 specie tra cui il Quetzal, oppure una camminata alla cascata del Rio Savegre attraverso il fitto bosco tropicale.

SAN GERARDO DE DOTA San Gerardo de Dota è particolarmente interessante per l’avvistamento del Quetzal, uccello dai colori sgargianti e dal brillante piumaggio, considerato il “Dio del cielo” dagli Aztechi e dai Maya.

giorno 9

SAN GERARDO DE DOTA – DOMINICAL

Prima colazione. Partenza per Dominical. Arrivo, sistemazione all’Hotel Cuna del Angel****o similare. Pernottamento.

Distanza San Gerardo de Dota – Dominical: Km 96
Tempo di percorrenza: 2/2,30h circa

giorno 10

DOMINICAL

Prima colazione. Giornata libera. Pernottamento.

giorno 11

DOMINICAL

Prima colazione. Giornata libera. Pernottamento.

Si consiglia, il tour in barca per apprezzare la ricchezza marina del Parco Nazionale Marino Ballena oppure la Finca Ibis, un santuario naturale che protegge una grande quantità di uccelli e farfalle.

giorno 12

DOMINICAL – PARTENZA DA SAN JOSÉ’

Prima colazione. Partenza per l’aeroporto di San José, rilascio dell’auto.

Distanza Dominical – San José: Km 210
Tempo di percorrenza: 3,30/4h circa
Partenza con volo di linea intercontinentale. Pasti e pernottamento a bordo.

giorno 13

ARRIVO IN ITALIA

Quote per persona, a partire da:

PartenzaCamera doppiaSupplemento singola
Dal 1 gennaio 2018 al 31 ottobre 2018€ 1.590€ 840

Note

Partenze individuali, minimo 2 partecipanti, con assistenza di guide locali parlanti spagnolo/inglese

Attenzione:
Il programma potrebbe subire delle variazioni, anche in corso di viaggio, senza modificare il contenuto delle visite.
Quote valide dal 1 novembre al 31 ottobre con esclusione del periodo dal 15 dicembre al 6 gennaio, Semana Santa e durante le festività nazionali.

Per poter noleggiare l’auto sono necessari i seguenti documenti:
Passaporto
Età minimo tra i 21 e 23 anni
Patente in corso di validità
Carta di credito internazionale (non solo valide le carte Electron) per il deposito cauzionale


La quota comprende

  • Franchigia bagaglio 20 Kg. (salvo eccezioni indicate nella documentazione di viaggio). Franchigia bagaglio 12 kg da/per Tortuguero
  • Hotel menzionati o se non disponibili altri della stessa categoria su base doppia camera standard (due letti singoli, il letto matrimoniale non è mai garantito)
  • Trattamento indicato nel programma
  • Trasferimenti ed escursioni come da programma con servizio collettivo.
  • Ingresso al Parco Nazionale del Tortuguero
  • Noleggio auto dal 5° al 12 giorno: auto 4X4 Daihatsu Bego o similare con chilometraggio illimitato.
  • L’assicurazione per l’ assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio.
  • La polizza Viaggi rischio Zero.
  • Gadget previsti e documentazione informativa
  • Spese di iscrizione
  • Assistenza telefonica 24h durante il viaggio

La quota non comprende

  • Voli intercontinentali e le relative tasse aeroportuali
  • Le escursioni e le visite non indicate nel programma
  • Assicurazione auto (obbligatoria) da pagare direttamente in loco con un costo che varia dai usd 14 a usd 21 al giorno
  • Assicurazioni auto facoltative (casco) da pagare direttamente in loco con un costo di circa usd 17/usd 25 al giorno
  • Deposito cauzionale di circa usd 1000 (garantito tramite una carta di credito. Non è accettato contante)
  • Noleggio GPS soggetto a disponibilità
  • La polizza a copertura delle penali d’annullamento
  • Le bevande, le mance, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio.
  • Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”.
  • La Garanzia “PREZZO SICURO”
Richiedi maggiori informazioni




Espressione del consenso al trattamento dei dati personali
Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati da questa informativa, ai sensi e per gli effetti dell'art. 13 del D.lgs. 196/03.

Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti
Tlatelolco

Un team di ricercatori dell’Istituto Nazionale di Antropologia e Storia del Messico (INAH) ha scoperto un tempio dedicato a Ehécatl, una delle sembianze di Quetzalcoatl

Il Casco Viejo, il quartiere storico di San Felipe, fu dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1997 per l’eclettica fusione di architettura coloniale, neoclassica e francese.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Continua a seguirci su