http://www.tour2000.it?p=9806
per informazioni: Tour 2000 Srl
Via 1° Maggio, 16/b - 60131 Ancona
Tel. 071 2803752 - [email protected]

giorno 1

ITALIA – LIMA

Partenza dall’Italia con volo di linea intercontinentale per Lima. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Pernottamento.

giorno 2

LIMA

Prima colazione. Mattinata dedicata alla vista del centro storico della città: Plaza de Armas, Cattedrale, Palazzo del Governo e il Monastero di San Francesco. Pomeriggio libero. Pernottamento.

Attenzione: Attenzione la Cattedrale di Lima è chiusa il sabato pomeriggio e la domenica mattina. In caso coincida la visità della città verrà effettuata nel pomeriggio

LIMA Lima è una delle più importanti capitali del Sudamerica, città affascinante, con un mix di architettura coloniale e di moderna architettura. Fondata nel 1535 da Francisco Pizarro, il conquistatore spagnolo, venne dapprima chiamata “la Città dei Re” in quanto si narra che il luogo della sua fondazione sia stato deciso il 6 gennaio, il giorno dell’arrivo dei Re Magi, da cui il nome “Ciudad de Los Reyes” (i Re Magi in spagnolo). Il nome attuale deriva dal Quechua, l’antica lingua parlata dagli Incas. Il centro storico di Lima è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1988 per la sua bellezza e originalità con i famosi balconi, le stradine acciottolate, le grandi piazze ed i bellissimi edifici coloniali. Degni di nota sono la Plaza de Armas, la piazza principale, testimone della fondazione e dei movimenti di indipendenza del Perù, la Cattedrale in stile barocco risalente al XVII secolo, il Palazzo del Governo, dove ogni giorno si svolge il cambio della guardia e la Chiesa di San Francisco. A contrasto con la zona antica è il quartiere di Miraflores moderno e avveniristico con i grandi alberghi di lusso e il Larcomar, il lungomare di Lima dove si trovano ristoranti famosi e negozi per lo shopping.

giorno 3

LIMA – JAÈN - CHACHAPOYAS

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Jaén. Arrivo e trasferimento in hotel. Pernottamento.

giorno 4

ROVINE DI KUELAP

Prima colazione. Intera giornata di escursione alle rovine di “Kuelap”, capitale del regno dei Chachapuyu. È un’antica fortezza posta in una posizione strategica sulla cima di una montagna, circondata, da una parte, da un muro di protezione alto 20 metri con un'unica via d’accesso formata da uno stretto corridoio e, dall’altra parte, con un profondo strapiombo impossibile da risalire. All’interno, esiste un microclima molto mite con una vegetazione semitropicale che contrasta con i dintorni quasi privi di piante, infatti si possono trovare numerose specie di orchidee. Pranzo in corso di escursione. Pernottamento.

CHACHAPOYAS Nell’area di questa remota località del nord peruviano, dove la foresta amazzonica inizia a prendere il sopravvento sul secco clima andino, sorse una delle meno note tra le civiltà precolombiane. la cultura Chachapoya deriva probabilmente da genti dell’altipiano andino (conservandone alcuni tratti culturali) che emigrarono nella foresta in tempi antichissimi, assorbendo dagli indios amazzonici alcuni usi e costumi; questa cultura ebbe inizio intorno all’VIII secolo, per poi divenire parte dell’Impero Inca, e sopravvivere per qualche tempo alla sua caduta.

giorno 5

ROVINE DI REVASH

Prima colazione. Intera giornata di visita delle rovine di Revash, che si raggiungono con una camminata. Visita delle statue e i sarcofagi appartenenti ai Revash, antica popolazione contemporanea ai Chachapuyus. In seguito visita del Museo di Leymebamba che conserva 240 mummie ritrovate nella Laguna dei Condor. Pranzo in corso di escursione. Pernottamento.

ROVINE DI REVASH - LEYMEBAMBA Lungo il percorso per Leybamba, si incontrano le rovine di Revash, che si raggiungono con un mini-trekking di circa due/tre ore (passeggiata a piedi o a cavallo). Qui si visitano ancora le statue e i sarcofagi appartenenti ai Revash, antica popolazione contemporanea ai Chachapuyas, posti in “case funerarie” arroccate in larghe cavità delle pareti rocciose, in modo simile, ma su scala minore, dei più noti pueblos nordamericani
A Leymebamba ha invece sede il Museo che conserva le mummie scoperte nel “Lago de los Condores”.

LEYMEBAMBA

giorno 6

JAÈN – CHACHAPOYAS – CUZCO

Prima colazione. Trasferimento all’aeroporto di Jaén e partenza con volo di linea per Cuzco con cambio di aeromobile a Lima. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Pernottamento.

Altitudine massima: 3.600 s.l.m. Cuzco

giorno 7

CUSCO

Prima colazione.. Mattinata dedicata alla visita delle rovine archeologiche nelle vicinanze di Cuzco: Qenqo, Puka Pukara, Tambomachay e Sacsayhuaman. Nel pomeriggio visita della città, della Piazza San Cristobal, del mercato di San Pietro, di Koricancha, del caratteristico quartiere di San Blas e infine la Plaza de Armas e della Cattedrale. Pernottamento

CUSCO Cuzco è una città di una bellezza impressionante, magica, seducente, con la sua storia che vive lungo le strade, le piazze, i bellissimi edifici ed i siti archeologici. Il centro storico è Patrimonio dell’Umanità UNESCO dal 1983 per la sua unicità e importanza e comprende numerose architetture: la Plaza de Armas, dove secondo la leggenda si conficcò il bastone d'oro dell'Inca Manco Capac, indicando il luogo esatto dove fondare la città che sarebbe diventata la capitale dell'Impero, la stessa piazza fu inoltre sito cerimoniale all’epoca degli Incas e luogo dove Francisco Pizarro il 15 novembre 1533 proclamò la conquista della città; la cattedrale del XVII costruita sul palazzo dell’Inca Viracocha con la facciata in stile rinascimentale e all’interno il bellissimo coro, il pulpito ed una collezione di dipinti della scuola cusqueña e oggetti in argento; Koricancha, celebre tempio dei templi costruito sugli antichi palazzi Inca simbolo della unione delle due culture.
Interessantissime anche le rovine che si trovano nei dintorni della città: l'anfiteatro di Kenko, tempio religioso di forma complessa; Puka Pukara -la fortezza rossa- costruita dagli Inca e composta da scalinate e terrazzamenti; Tambomachay chiamato anche "bagno dell'inca" con le sue acque; Sacsayhuamán, la ciclopica fortezza che difendeva Cuzco.

SACSAYHUAMAN

giorno 8

CUSCO – VALLE SACRA – AGUAS CALIENTES

Prima colazione. Intera giornata di visite nella Valle Sacra con sosta al mercato di Pisac, le terrazze ad anfiteatro di Moray, le saline di Maras e Ollantaytambo. Pranzo in corso di escursione. Trasferimento alla stazione ferroviaria di Ollantaytambo e partenza per Aguas Calientes. Arrivo e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

Distanza: 110 Km
Tempo di percorrenza: Cuzco – Chincero 45 minuti, Chinchero – Maras 35 minuti, Maras – Ollantaytambo 55 minuti, Ollatntaytambo – Aguas Calientes 1 e mezza
Altitudine massima: 2.900 m.s.l.m. valle Sacra – 2.400 m.s.l.m. Machu Picchu

Attenzione: I passeggeri dovranno partire con uno zaino con l’occorrente per 2 giorni e 1 notte, in quanto sul treno per Aguas Calientes sono consentiti solo bagagli a mano per un peso complessivo di 5 Kg. Le valigie rimarranno custodite nell’hotel di Cusco.
Da novembre ad aprile non si effettua la visita di Maras.

VALLE SACRA La Valle Sacra, a poca distanza da Cuzco si sviluppa lungo il corso del fiume Urubamba, tra le città di Pisac e Ollantaytambo, tra bellissimi terrazzamenti dove si può apprezzare lo sviluppo tecnologico raggiunto dagli Incas in agricoltura. Il paesaggio è spettacolare con i tipici villaggi, i siti archeologici e la ricchezza degli abitanti nel folklore, nell'artigianato, nel loro stile di vita, nelle usanze e nei riti ancestrali che risalgono agli antichi Incas. Un luogo che lascerà ricordi indimenticabili visitando Pisac che comprende la zona archeologica risalente al X secolo ed il suo mercato, con i tessuti coloratissimi e l’artigianato tipico; Ollantaytambo l'imponente fortezza che proteggeva l'entrata alla Valle Sacra, tipico esempio di un villaggio Inca che ha conservato nel tempo case, strade e canali originali dell’epoca; Chinchero con il suo tipico mercato domenicale frequentato dagli indios; Moray e la zona archeologica di terrazzamenti circolari che venivano utilizzati per l’agricoltura e pare anche come luogo per l'osservazione astronomica; le saline di Maras con migliaia di pozze sfruttate come cave di sale già durante il periodo di dominio degli Incas in Peru.

giorno 9

AGUAS CALIENTES - MACHU PICCHU – CUSCO

Prima colazione. Mattinata dedicata alla visita delle Rovine di Machu Picchu. In seguito rientro in treno Cuzco. Sistemazione in hotel e pernottamento.

Distanza: Aguas Calientes – Poroy 93 Km, Poroy – Cuzco 13 Km
Tempo di percorrenza: Aguas Calientes – Poroy 3 ore e mezza, Poroy – Cuzco 25 minuti
Altitudine massima: 3.600 s.l.m. Cuzco

MACHU PICCHU Machu Picchu, dichiarato Patrimonio dell’Umanità UNESCO nel 1983, è il luogo simbolo del Perù ed uno dei siti archeologici più famosi al mondo. Nel luglio del 1911, l’esploratore americano Hiram Bingham, durante uno dei suoi frequenti viaggi nella Valle dell'Urubamba, conobbe il contadino Melchor Arteaga il quale gli raccontò che, poco lontano esistevano grandi rovine, il 24 luglio, Bingham insieme ad Arteaga ed al sergente Carrasco, raggiunsero la Fortezza e rimasero incantati da quello che videro. Ancora oggi è una grande emozione, quando, scesi dal treno alla stazione di Puente Ruinas e preso il bus per raggiungere le Rovine, si scorge in alto, arroccata sulla montagna e circondata da enormi muri di granito, Machu Picchu, la "città perduta" degli Incas. il sito archeologico venne costruito nel punto più alto della montagna nel XV secolo dall'Inca Pachacútec e comprende terrazzamenti, canali, templi, realizzati con grandi blocchi di pietre a secco. Di fronte a "Machu Picchu" (che significa vecchia montagna), è ubicato il “Huayna Picchu” (montagna giovane) una vetta raggiungibile a piedi con un’ora di camminata da cui si può godere di una vista spettacolare su tutta l’area archeologica.

giorno 10

CUSCO – LIMA - ITALIA

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto. Partenza per Lima. Arrivo e partenza con volo di linea intercontinentale. Pasti e pernottamento a bordo.

giorno 11

ARRIVO IN ITALIA

Arrivo in Italia e fine del viaggio

Richiedi maggiori informazioni




Espressione del consenso al trattamento dei dati personali
Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati da questa informativa, ai sensi e per gli effetti dell'art. 13 del D.lgs. 196/03.

Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti
Choquequirao Inca city

Choquequirao (in lingua quechua Chuqi K’iraw = Culla dell’Oro) si trova ubicato a 3.085 m slm tra le cime della catena montuosa di Salkantay

Sky Lodge Valle Sacra

Lo Sky Lodge si trova nella Valle Sacra ed è raggiungibile grazie ad una scalata di 400 metri lungo la via ferrata o tramite un sistema di Zip-line.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Continua a seguirci su