http://www.tour2000.it?p=10721
per informazioni: Tour 2000 Srl
Via Martiri della Resistenza, 95 - 60125 Ancona
Tel. 071 2803752 - [email protected]

Un viaggio memorabile tra Argentina e Cile passando da un Paese all’altro a bordo della nave Australis per una fantastica crociera tra i fiordi della Patagonia, arrivando fino a Capo Horn, il punto più estremo del Sudamerica, mito di ogni viaggiatore, dove si incontrano i due Oceani alla fine del mondo. Partendo da Buenos Aires, l’elegante capitale argentina, si vola fino a El Calafate per ammirare l’immenso e spettacolare ghiacciaio Perito Moreno, navigare il Lago Argentino tra gli iceberg che galleggiano sulla superficie e da qui fino ad Ushuaia, la città più australe del mondo, dove inizia la crociera che arriva fino a Punta Arenas in Cile. Da qui si visita il Parco Nazionale Torres del Paine, tra spettacolari vedute di ghiacciai, laghi, cascate, fiumi e del colossale massiccio delle Torri. Infine Santiago del Cile, la capitale, circondata dalla Cordigliera delle Ande, dinamica e viva con i suoi musei, i locali alla moda, i rinomati ristoranti e gli ottimi vini.

giorno 1

ITALIA – BUENOS AIRES

dall’Italia con volo di linea intercontinentale per Buenos Aires. Pasti e pernottamento a bordo.

giorno 2

ARRIVO A BUENOS AIRES

Arrivo, trasferimento e sistemazione all’Hotel Alvear Art*****. Pomeriggio dedicato alla visita della zona intorno alla Casa Rosada, della Plaza de Mayo, di San Telmo e del quartiere de la Boca. Pernottamento.

BUENOS AIRES Buenos Aires: dinamica, elegante, cosmopolita, nostalgica, è la città più Europea del continente senza perdere l’estro sudamericano con le sue piazze in stile coloniale, viali ombrosi, originali fiere di antiquariato, teatri di fama mondiale ed interessanti musei. Famosa per l’affascinante quartiere del porto di La Boca, con strade lastricate, case dipinte dai colori vivaci dove si stabilirono i primi immigranti genovesi e siciliani e dove si consiglia la visita dello stadio “la Bombonera”, meta di pellegrinaggio degli amanti del calcio. Qui nel XIX secolo è nato il tango, la musica nostalgica simbolo dell’Argentina, grazie all’unione di diversi ritmi musicali. Il centro della città è sede di edifici coloniali governativi come La Casa Rosada, El Cabildo e la Cattedrale Metropolitana che circondano la Plaza de Mayo. A pochi passi dalla piazza si trova lo storico “Cafe Tortoni”, luogo di incontro di artisti e frequentato da Borges, Carlos Cardel o Benito Quinquela Martin. Nelle vicinanze il quartiere bohemio di San Telmo è pieno di pittoresche case intervallate da negozi di antiquariato, bar, ristoranti, “milongas” dove gli argentini ballano il tango. Ogni domenica nella Piazza Dorrego si svolge il famoso mercato dell’antiquariato. Fuori dal centro storico, nell’elegante quartiere de La Recoleta si trova il Cimitero del Norte dove fu sepolta Evita Peron ed è caratterizzato da magnifici edifici dalla forte influenza francese e italiana, ottimi ristoranti, raffinati bar e negozi trendy. Si consiglia inoltre la visita del frizzante quartiere di Palermo suddiviso in Soho e Hollywood, dalle caratteristiche strade lastricate e case in stile Italiano che negli ultimi anni si è trasformato in una delle zone più mondane di Buenos Aires con ristoranti, gallerie d’arte e boutique di designer emergenti. Per gli amanti della cultura imperdibile è la visita del Teatro Colon costruito nel 1908, un imponente edificio in stile italo francese, del Museo MALBA che raccoglie una grande collezione di arte moderna Latinoamericana e del Museo Evita che racconta la figura di Evita attraverso oggetti, filmati e fotografie.

giorno 3

BUENOS AIRES – EL CALAFATE

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per El Calafate. Arrivo, trasferimento e sistemazione all’hotel Eolo*****. Pernottamento.

Si consiglia la visita dell’interessante Glaciarium, il museo del ghiaccio.

EL CALAFATE El Calafate deve il suo nome da una parola indigena che identifica un arbusto della famiglia delle Berberidaceae, tipico della Patagonia, le cui bacche sono protette da spine e contengono una sostanza che possiede proprietà medicinali. Un tempo utilizzati dalle popolazioni indigene per tingere i tessuti, oggi i frutti sono impiegati per produrre deliziose marmellate. La leggenda racconta che “el que toma el calafate, volvera” (chi mangia calafate, ritornerà). Il luogo un tempo era un semplice punto di ristoro durante i viaggi tra un estancia e l’altra della Patagonia mentre oggi El Calafate è una piacevole cittadina turistica, ottimo punto di partenza per la visita del ghiacciaio Perito Moreno e del settore meridionale del Parco Nazionale Los Glaciares. Nelle vicinanze si trova l’interessante Glaciarium, il museo del ghiaccio, ospitato all’interno di una struttura che ricorda il fronte del ghiacciaio Perito Moreno. Le sale permettono di immergersi nel mondo affascinante della glaciologia e di conoscere l’esplorazione di una delle più incredibili aree del continente, mentre nel sottosuolo il GlacioBar, invita ad assaporare un freschissimo drink.

giorno 4

EL CALAFATE – KAYAK SUL LAGO ARGENTINO – EL CALAFATE

Prima colazione. Trasferimento a Puerto Bandera e partenza in barca lungo il Lago Argentino. Durante le due ore di navigazione si potranno ammirare gli splendidi scenari circostanti e osservare il volo dei condor e delle aquile. In seguito tour in kayak pagaiando nelle acque azzurre del lago immersi nel silenzio della Patagonia. Rientro a El Calafate e pernottamento.

giorno 5

EL CALAFATE - PERITO MORENO – EL CALAFATE

Prima colazione. Intera giornata di escursione per la visita del ghiacciaio Perito Moreno. Pernottamento.

giorno 6

EL CALAFATE – USHUAIA

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Ushuaia. Arrivo, trasferimento e sistemazione all’Hotel Los Cauquenes Resort & Spa*****. Pernottamento.

Si consiglia la visita del Museo Fin del Mundo

giorno 7

USHUAIA – CROCIERA AUSTRALIS

Prima colazione. Mattinata libera. Nel pomeriggio trasferimento al porto e sistemazione sulla M/N Stella Australis. Cena e inizio di un viaggio memorabile attraverso il mitico Stretto di Magellano e il Canale di Beagle, lungo le coste della Patagonia e della Terra del Fuoco. Pernottamento.

giorno 8

CAPO HORN E BAHIA DI WULAIA

Pensione completa. Navigazione lungo il Canale del Beagle e il Canale Murray fino a raggiungere il Parco Nazionale Capo Horn (lo sbarco dipenderà dalle condizioni meteorologiche). Scoperto nel 1616, è un promontorio quasi verticale di 425 metri di altezza, importante punto di riferimento nella storia della navigazione per i velieri in rotta tra il Pacifico e l'Atlantico. Noto come il “finis terrae” per antonomasia, Capo Horn è Riserva della Biosfera UNESCO. Proseguimento fino alla Baia Wulaia, zona anticamente abitata dai popoli indigeni Yamanas che offre paesaggi mozzafiato e la tipica vegetazione del bosco di Magellano.

giorno 9

FIORDO DE AGOSTINI E GHIACCIAIO ÀGUILA

Pensione completa. Navigazione attraverso i Canali di Brecknock, Ocasión, Cockburn e Magdalena, fino a giungere al suggestivo fiordo De Agostini, nel cuore della Cordigliera di Darwin, da cui nascono ghiacciai che si estendono fino al mare. Giunti in prossimità del ghiacciaio Àguila, sbarco e camminata sulla spiaggia fino a raggiungere le pendici inferiori del ghiacciaio per osservare come il bosco freddo-umido patagonico è testimone del lento lavorio dei ghiacci nel plasmare l’intero paesaggio circostante.

giorno 10

ISOLA MADDALENA – PUNTA ARENAS – TORRES DEL PAINE

Prima colazione. In mattinata visita dell’isola Magdalena, anticamente utilizzato da navigatori ed esploratori come approdo per il rifornimento. L’isola ospita una grandissima colonia con oltre 120.000 di pinguini di Magellano. Passeggiata al faro che fu usato per guidare i marinai esploratori sulla rotta attraverso lo stretto di Magellano (lo sbarco dipenderà dalle condizioni meteorologiche) . Proseguimento per Punta Arenas, sbarco e trasferimento alle porte del Parco Nazionale Torres del Paine e sistemazione all’Hotel Tierra*****. Cena e pernottamento.

giorno 11

TORRES DEL PAINE

Pensione completa. Giornate dedicate ad attività, escursioni ed esplorazioni nel Parco Nazionale Torres del Paine e nella Patagonia direttamente dal Lodge. Pernottamento.

giorno 12

TORRES DEL PAINE

Pensione completa. Giornate dedicate ad attività, escursioni ed esplorazioni nel Parco Nazionale Torres del Paine e nella Patagonia direttamente dal Lodge. Pernottamento.

giorno 13

TORRES DEL PAINE – PUNTA ARENAS – SANTIAGO

Prima colazione. Trasferimento all’aeroporto di Punta Arenas e partenza con volo di linea per Santiago. Arrivo, trasferimento e sistemazione all’Hotel Boutique Lastarria*****. Pernottamento.

giorno 14

PARTENZA DA SANTIAGO

Prima colazione. Mattinata dedicata alla visita della città. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Santiago. Pasti e pernottamento a bordo.

SANTIAGO Santiago, la capitale, adagiata nella valle centrale del Paese e circondata dalle montagne della cordigliera delle Ande è il centro politico, amministrativo e culturale del Cile. A causa dei numerosi terremoti la città ha subito nel corso degli anni notevoli cambiamenti e oggi edifici storici lasciano spazio a grattacieli e moderni centri commerciali. Il cuore del centro storico si sviluppa intorno alla vivace Plaza de Armas, dove si affacciano la Cattedrale, il Correo Central, il Palazzo della Real Audencia, in passato utilizzato come governo e il Municipio. Nelle vicinanze si trovano il Paseo Ahumada, la via commerciale pedonale piena di negozi, bar e ristoranti, il Palacio de la Moneda, in stile neoclassico progettato nel 1785, il Palazzo Cousiño appartenente alla famiglia Cousiño-Goyenechea, tra le più facoltose dell’epoca e il Teatro Municipale, un vero gioiello architettonico. Da non perdere la visita del Mercado Central, costruito alla fine dell’800, in bella struttura di ferro importata dall’Inghilterra che oggi ospita il pittoresco mercato del pesce dove si trovano ristoranti che offrono ottimi piatti. A nord, al di là del Rio Mapocho, si può raggiungere il Cerro San Cristóbal, che offre una strepitosa vista della città. Ai suoi piedi, il Barrio Bellavista è pieno di caffè, ristoranti, bar e club alla moda e ospita La Chascona, la casa-museo del poeta Pablo Neruda. Il frizzante e mondano quartiere di Lastarria è un’oasi nascosta nel centro della città, con ristoranti, teatri, gallerie d’arte e boutique di designer emergenti. Nel quartiere di Barrio Italia dove si stabilirono gli artigiani immigrati nel 19° secolo, è un susseguirsi di negozi di antiquariato con bei mobili e simpatici oggetti, gallerie d’arte, bar e ristoranti tradizionali. Per gli amanti della storia e della cultura imperdibile è il Museo della Memoria e dei Diritti Umani, dedicato ai fatti accaduti durante la dittatura di Pinochet, il Museo Nazionale de Bellas Artes, che espone opere di artisti cileni tra i quali Roberto Matta e Claudio Bravo e il MAC (Museo di Arte Contemporanea) che espone fotografie, sculture e opere di artisti cileni e non solo. Negli ultimi anni, Santiago ha avuto una grande rinascita nel campo delle arti, della cultura e della vita sociale, con la comparsa di nuove gallerie d'arte dove espongono artisti emergenti, musei e ristoranti trendy, trasformandosi in una delle capitali più attraenti e vive dell’America Latina.

giorno 15

ARRIVO IN ITALIA

Arrivo in Italia e fine del viaggio

Richiedi maggiori informazioni




Espressione del consenso al trattamento dei dati personali
Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati da questa informativa, ai sensi e per gli effetti dell'art. 13 del D.lgs. 196/03.

Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti
Torres del Paine

Ciao Manu! Grazie del viaggio è stato stupendo e perfetto! Ti scrivo come è andata.

Neptunes Bellows

La Convergenza Antartica nota anche come Fronte Polare Antartico è la frontiera biologica che limita a nord l’oceano Australe,

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Continua a seguirci su