http://www.tour2000.it?p=14506
per informazioni: Tour 2000 Srl
Via Martiri della Resistenza, 95 - 60125 Ancona
Tel. 071 2803752 - [email protected]

giorno 1

ITALIA – CITTÁ DEL GUATEMALA – ANTIGUA

Partenza dall’Italia con volo di linea intercontinentale per Cittá del Guatemala. Arrivo e trasferimento ad Antigua. Sistemazione in hotel e pernottamento.

giorno 2

ANTIGUA

Prima colazione. Mattinata dedicata ad una camminata per la visita di Antigua con la bella la Plaza de Armas, la Cattedrale che risale al XVI secolo, il Museo dell’Università di San Carlos, il Convento dei Cappuccini, la Chiesa de la Merced e di Santa Clara. Pomeriggio libero. Pernottamento.

ANTIGUA Antigua, dichiarata Patrimonio Culturale da parte dell’Unesco è una delle più belle città coloniali delle Americhe, considerata il gioiello dell’arte coloniale, conserva il fascino e l’atmosfera dei tempi passati: edifici coloniali, stradine e grandi piazzi, mercatini colorati, Chiese, botteghe di artigiani e deliziosi locali. La visita inizia con il villaggio di San Antonio Aguas Caliente, famoso per l’artigianato e i colorati tessuti, si prosegue per il centro culturale “la Azotea” ed infine il meraviglio centro storico con i principali monumenti.

giorno 3

ANTIGUA – SAN ANTONIO PALOPÓ E SANTA CATALINA – LAGO ATITLÁN

Prima colazione. In mattinata partenza per Panajachel sul Lago Atitlán e visita di San Antonio Palopó, famoso per la bella chiesa bianca che offre una splendida vista del lago e dei vulcani. Il villaggio è famoso per la produzione di ceramiche di alta qualità e per i tipici “huipiles” , gli abiti tradizionali indossati dalle donne, finemente tessuti. In seguito visita di Santa Catalina, un piccolo e tradizionale villaggio sulle sponde del lago. Il paesino è famoso per gli abiti tradizionali rigorosamente tessuti a mano. Pranzo in corso di escursione. Proseguimento per Panajachel e sistemazione in hotel e pernottamento.

LAGO ATITLAN Il Lago Atitlán, dominato da tre vulcani e sulle cui rive sorgono una dozzina di paesini abitati da diverse comunità indigene, è un'immensa conca tra i vulcani. I maya veneravano le sue acque e tuttora lo considerano luogo sacro. Teatro di guerriglia per molti anni, lungo il suo perimetro sono sorti paesi dalle comunità disparate. Insediamenti hippy, centri di meditazione, roccaforti maya, comunità spirituali convivono confrontandosi da una riva all’altra, rispecchiandosi nelle placide acque del lago.

giorno 4

SAN JUAN LA LAGUNA & SANTIAGO ATITLÁN

Prima colazione. In mattinata visita al villaggio di San Juan La Laguna, famoso per l’artigianato tessile dei Tzutuhil. Visita di una cooperativa tessile che utilizza ancora il “telar de cintura” e le tinte naturali utilizzati per fabbricare i coloratissimi tessuti. In seguito un escursione in barca sul lago Atitlán fino ad arrivare a Santiago per la visita del tempio dedicato a Santo Maximon. Pranzo in corso di escursione. Pernottamento.

giorno 5

LAGO ATITLÁN – CHICHICASTENANGO – QUETZALTENANGO

Prima colazione. In mattinata partenza per Chichicastenango per la visita della chiesa di Santo Tomás e del tipico mercato, che si svolge ogni giovedì e domenica. Pranzo in corso di escursione. Nel pomeriggio trasferimento a Quetzaltenango e sistemazione in hotel. Pernottamento.

CITTA' DEL GUATEMALA Fondata nel 1620 dagli spagnoli sulle rovine di un antico insediamento maya, nella valle compresa tra i tre vulcani Fuego, Agua e Pacaya, è stata capitale delle Province Unite dell'America Centrale. Oggi, Città del Guatemala, è la più grande, moderna e popolosa metropoli dell'America Centale e pressochè metà della popolazione guatemalteca vive nella sua vasta area urbana. Capitale del Guatemala, è il centro commerciale e amministrativo del Paese; un agglomerato di attività industriali, cosparso di tesori architettonici.

giorno 6

QUETZALTENANGO – ZUNIL E ALMOLONGA – HUEHUETENANGO

Prima colazione. In mattinata partenza per Huehuetenango, attraversando una fertile valle famosa per la produzione agricola dove i piccoli villaggi si nascondono ai piedi di spettacolari vulcani e dove il tempo sembra essersi fermato. Sosta per la visita del mercato agricolo di Almolonga, la zona è conosciuta come
l’orto del Centro America, dove le donne vestite con abiti tradizionali si riuniscono per vendere i loro prodotti. Arrivo a Huehetenango e sistemazione in hotel. Pernottamento.

giorno 7

HUEHUETENANGO – TODOS SANTOS – COBÁN

Prima colazione. Partenza per Cobán, attraversando i monti Cuchumatanes da Huehuetenango a Todos Santos Cuchumatán. Arrivo e visita della cittadina, una tra le più tradizionali del paese, abitata dai discendenti dei Maya che indossano ancora il loro caratteristico vestito tradizionale, sia uomini che donne portano pantaloni a righe audaci. Proseguimento per Cobán e sistemazione in hotel. Pernottamento.

giorno 8

COBÁN – SEMUC CHAMPEY – COBÁN

Prima colazione. Giornata dedicata alla visita del ponte naturale Semuc Champey. Il ponte calcareo, lungo circa 300 metri, è coperto da piscine naturali di diverse dimensioni formate dall’acqua che arriva dalla montagna, che varia dal turchese, al blu e al verde trasparente. In alcune piscine arrivano delle correnti di acqua calda. Rientro a Cobán e pernottamento.

giorno 9

COBÁN – GROTTE DELLA CANDELARIA – FLORES

Prima colazione. Trasferimento a Flores con sosta per la visita delle Grotte della Candelaria, un esteso sistema di caverne con stalagmiti. Le grotte erano considerate dai maya l’ingresso a Xibalba, il “mondo degli Inferi”, e contengono ancora degli antichi manufatti. I Q’eqchi Maya continuano a pregare nelle caverne. In seguito proseguimento per Flores e sistemazione in hotel. Pernottamento

giorno 10

FLORES – PARCO NAZIONALE TIKAL – FLORES

Naturale e Culturale dell’Umanità e visita delle pizze principali, monumenti e templi più importanti circondati da un’esuberante selva tropicali habitat di numerose specie di uccelli. In seguito visita del Museo Sylvanus Morley che mostra un collezione di interessanti reperti ritrovati durante gli scavi. Pranzo in corso di escursione. Pernottamento.

TIKAL La maestosa città è considerata la meraviglia del mondo maya e si estende nella giungla del Peten, lasciando emergere interessanti tesori archeologici: la Piramide del Grande Giaguaro, il Labirinto, Il tempio delle Maschere e “El Mundo Perdido”, considerato il punto migliore per osservare la natura circostante. Più di tremila strutture fra templi, altari, piramidi, palazzi, testimonianze di questa antica città fondata nel 60 a.C., in seguito abbandonata e inghiottita dalla foresta.

giorno 11

FLORES – RIO DULCE – LIVINGSTON

Prima colazione. In mattinata partenza per Livingston con sosta lungo il percorso per un’escursione in barca lungo il Rio Dulce, tra la vegetazione tropicale e lussureggiante tipica di questa zona. Visita del Castello di San Felipe, che fu utilizzato per difendere la zona dai pirati nel XVI secolo. In seguito proseguimento per Livingston e sistemazione in hotel. Pernottamento.

RIO DULCE Il percorso in barca sul Rio Dulce è un susseguirsi di passaggi attraverso ripide pareti dalla lussureggiante vegetazione che formano grandi canyon, boschi di mangrovie che nascondono iguane, ampie anse del fiume, acque costellate da splendide ninfee e, avvicinandosi alla foce del fiume che si getta nel Mar dei Caraibi si potranno osservare aironi cormorani, fragate e pellicani che seguono le barche dei pescatori. Da ricordare inoltre la grande formazione geologica composta da una piattaforma di pietra calce che percorre un lungo tratto del Rio Dulce e prosegue fino allo Yucatan e l'Honduras. Interessante la vista del Castillo de San Felipe, una suggestiva fortezza costruita nel 1652 per difendersi dall'attacco dei pirati.

giorno 12

CAYO LIMÓN (BELIZE)

Prima colazione. In mattinata partenza in barca per gli atolli del Belize. Arrivo dopo circa 2 ore (dipendendo dalle condizioni del mare) e dopo aver fatto dogana in un isolotto arrivo a Cayo Limón. Un isola semi desertica con sabbia bianca circondata da un mare cristallino dalle mille sfumature, un vero paradiso naturale. Pranzo box-lunch in corso di escursione. Nel primo pomeriggio rientro a Livingston e pernottamento.

Attenzione: in caso di mal tempo l’escursione sarà sostituita con Playa Blanca

LIVINGSTON Livingston, o La Buga, è popolata principalmente dai neri garífuna, che portano un tocco colorato in quest'angolo del Guatemala. Con i suoi suoni e profumi tropicali, è una località interessante dove fermarsi alcuni giorni. La città è il centro principale per la pesca nella baia di Amatique ed è accessibile solo in barca. Il nucleo della città è situato su un piccolo declivio che parte proprio dal porto. La città è piccola e qualsiasi cosa è raggiungibile a piedi.

giorno 13

LIVINGSTON – QUIRIGUÁ – COPÁN (HONDURAS)

Prima colazione. In mattinata partenza per Copán in Honduras con sosta per la visita del complesso archeologico di Quiriguá. Arrivo e sistemazione in hotel. Pernottamento.

giorno 14

COPÁN – CITTÁ DEL GUATEMALA

Prima colazione. Mattinata dedicata alla visita del complesso archeologico di Copán. In seguito trasferimento alla Città del Guatemala. Arrivo, sistemazione in hotel e pernottamento.

COPÁN Le splendide rovine di Copán sono uno dei siti maya più importanti del Centro America, certamente il più importante dell'Honduras e segnano il limite sud orientale del dominio maya. Alcune delle sculture più complesse si trovano sulle 21 stele, colonne di pietra alte 3 metri sulle quali si riteneva fosse registrato il passaggio del tempo. Le stele sono incise e scolpite con volti, figure e animali. Gli scavi hanno riportato alla luce anche campi da gioco, uno dei quali è stato ristrutturato.

giorno 15

PARTENZA DA CITTÁ DEL GUATEMALA

Prima colazione. Mattinata dedicata alla visita di città del Guatemala. In seguito trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea intercontinentale per l’Italia. Pasti e pernottamento a bordo.

giorno 16

ARRIVO IN ITALIA

Arrivo in Italia e fine del viaggio.

Richiedi maggiori informazioni




Espressione del consenso al trattamento dei dati personali
Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati da questa informativa, ai sensi e per gli effetti dell'art. 13 del D.lgs. 196/03.

Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti
Group of six King penguins, Aptenodytes patagonicus in Falkland Islands.

Viaggio Cile & Isole Falkland (28 dicembre 2010 / 11 gennaio 2011)

i colori del mercato di Otavalo

Il coloratissimo mercato indigeno di Otavalo, uno dei più originali del continente, occupa tutte le strade che circondano la piazza principale della città

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Continua a seguirci su