http://www.tour2000.it?p=5596
per informazioni: Tour 2000 Srl
Via Martiri della Resistenza, 95 - 60125 Ancona
Tel. 071 2803752 - info@tour2000.it

Un viaggio sorprendente nel Norte Argentino, un mondo magico con montagne colorate, deserti di sale, un treno che raggiunge i 4.000m slm, cittadine coloniali e suggestivi villaggi andini. Si arriva a Buenos Aires, affascinante, viva e cosmopolita, capitale del Tango e delle Milongas per perdersi tra musiche struggenti ed esperienze gastronomiche uniche. Si raggiunge in volo Salta per immergersi subito nella cultura andina e per scoprire paesaggi mozzafiato e tradizioni millenarie. Infine Iguazú per la visita dello strabiliante del Parco Nazionale, uno spettacolo della natura imperdibile.

giorno 1

ITALIA – BUENOS AIRES

Partenza dall’Italia con volo di linea intercontinentale per Buenos Aires. Pasti e pernottamento a bordo.

giorno 2

ARRIVO A BUENOS AIRES

Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel (early check-in incluso). Nel pomeriggio visita della Plaza de Mayo, testimone di importanti fatti della storia argentina, la Cattedrale, il Cabildo, la Casa Rosada, sede della Presidenza, il quartiere del tango di San Telmo dove ogni domenica si svolge il pittoresco mercato dell’antiquariato, il variopinto Caminito de La Boca. In serata cena con spettacolo di tango al tipico El Querandi. Pernottamento.

BUENOS AIRES Questa megalopoli di tredici milioni di abitanti, moderna e dinamica, ha saputo anche conservare le antiche tradizioni. Tra queste, la più celebre è senz’altro il tango. Camminando per le vie di Buenos Aires sembra di respirare le note languide di questo ballo, sensuale come le labbra e gli sguardi delle sue donne. Il tango classico, quello dell’icona Carlos Gardel, o quello più moderno di Astor Piazzolla, derivano dalla fusione di varie matrici: il tambo, ballo degli schiavi neri, il tango spagnolo andaluso, la habanera cubana e la milonga criolla, e per ultima la canzonetta italiana dei numerosi emigrati che ancora oggi accolgono amabilmente i turisti italiani.
Buenos Aires offre anche pregevoli testimonianze architettoniche del suo passato: la Cattedrale, in stile neoclassico, la Casa Rosada, sede della Presidenza, la celebre Plaza de Mayo, testimone dei più importanti fatti della storia argentina, ed il Cabildo.

giorno 3

BUENOS AIRES – SALTA

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Salta. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Pomeriggio dedicato alla visita della città di Salta e al Museo MAAM. Pernottamento.

Durata volo Buenos Aires – Salta: circa 2 ore e 20 minuti
Altitudine massima: 1.454 m.sl.m

SALTA Fondata nel 1582, Salta si trova nel cuore del nord-ovest dell'Argentina, base ideale per scoprire le bellezze naturali e la cultura delle Ande. Incorniciata da colline e fertili valli, Salta vanta inoltre un invidiabile clima primaverile. La Piazza 9 de Julio è il centro della città, dove si affacciano belle case e palazzi coloniali dai colori pastello tra i quali il Cabildo che ospita il Museo Storico, Il centro culturale America, il teatro, la Cattedrale che custodisce un bell’altare barocco e l’interessante MAAM (Museo Archeologico di Alta Montagna). Il museo espone reperti archeologici inca e le mummie dei bambini ritrovate intatte in cima al vulcano Llullaillaco a 6.700 m.s.l.m che si ipotizza siano stati offerti in sacrificio rituale insieme ad argento, oro e tessuti. Nelle vicinanze si trovano inoltre la Chiesa di San Francisco che possiede una bella facciata riccamente decorata ed il Convento di San Bernardo con la porta di legno finemente intagliata. Salta offre per di più una vivace vita notturna con le famose peñas dove ascoltare musica folcloristica, provare i piatti tipici della regione e le famose empanadas che sono assolutamente da assaggiare.

giorno 4

SALTA – CACHI

Prima colazione. In mattinata partenza verso la Valle di Calchaquies attraversi dolci colline, rovine e tipici villaggi. Si raggiunge la “Cuesta del Obispo”, all’interno del Parco Nazionale “Los Cardones” (cactus) e si prosegue per il tipico paesino di Cachi, al centro di una zona ricca di artigianato e tradizioni preincaiche. Sistemazione in hotel e pernottamento.

Altitudine massima: 3.620 m.sl.m
Distanza: 157 Km

giorno 5

CACHI - CAFAYATE

Prima colazione. In mattinata partenza per Cafayate attraversando Seclantes, Angastaco e la Quebrada de las Flechas fino ad arrivare a Cafayate, capitale turistica dell’area Calchaquì. Oltre a possedere un bel centro coloniale, Cafayate è un importante centro vinicolo. Sistemazione in hotel e pernottamento.

Altitudine massima: 2.500 m.sl.m
Distanza: 170 Km

CAFAYATE Cafayate è un importante centro turistico e punto di partenza per l'esplorazione delle Valli Calchaquies. I Cafayate erano una tribù che abitava le Valles Calchaquies prima dell'arrivo dei conquistadores spagnoli. Il significato del termine "Cafayate" è oggetto di dibattito: alcuni affermano che significhi "contenitore d'acqua", altri che sia una deformazione di "Capac - Yac (Grande Lago).

giorno 6

CAFAYATE - SALTA

Prima colazione. In mattinata breve visita della città. In seguito partenza per Salta con sosta per la visita della Quebrada de Cafayate, caratterizzata da un paesaggio lunare con innumerevoli formazioni rocciose levigate dal vento. Arrivo e sistemazione in hotel. Pernottamento.

Altitudine massima: 2.000 m.sl.m
Distanza: 192 Km

giorno 7

SALTA – SAN ANTONIO DE LOS COBRES – PURMAMARCA

Prima colazione. In mattinata partenza per San Antonio de Los Cobres attraversando un paesaggio spettacolare nel mezzo della Cordigliera della Ande e della Barranca del Cobre. Visita del pittoresco villaggio dove si respira l’aria di tempi passati. Proseguimento per il confine Cileno e visita di Salinas Grandes, un immenso e abbagliante deserto di sale per poi scendere lungo la Costa di Lipán per raggiungere Purmamarca, suggestivo villaggio che sorge ai piedi della Montagna dei sette colori.

Altitudine massima: 4.200 m.sl.m
Distanza: 350 Km

giorno 8

PURMAMARCA – QUEBRADA DE HUMAHUACA – SALTA

Prima colazione. Mattinata dedicata alla visita della Quebrada de Humahuaca, di Tilcara, l’antica fortezza precolombiana e Uquía famosa per i bei dipinti custoditi nella Chiesa. In seguito partenza per Salta con sosta per la visita di Maimará e San Salvador de Jujuy. Pernottamento.

Altitudine massima: 3.000 m.sl.m
Distanza: 267 Km

QUEBRADA DE HUMAHUACA La zona di Huamahuaca, è circondata da villaggi indigeni unici nella loro apparente immutabilità nel corso dei secoli. La natura si manifesta potentemente nella Quebrada (gola), incisa in rocce antichissime e circondata da montagne multicolori che creano un effetto cromatico unico al mondo.

giorno 9

SALTA - PUERTO IGUAZÙ

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Puerto Iguazù. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Pernottamento.

Durata volo Salta – Puerto Iguazù: circa 1 ora e 45 minuti

PUERTO IGUAZU' La stragrande maggioranza delle cascate si trovano dalla parte argentina, all'interno del Parque Nacional Iguazú, anch’esso ricchissimo di flora e fauna uniche, visitabile grazie ad un sistema di passerelle e sentieri nella foresta che permettono di vivere un’esperienza straordinaria. In uno dei punti più impressionanti si trova la Garganta del Diablo raggiungibile a bordo di un caratteristico trenino, il Tren de la Selva, proseguendo poi a piedi, fino ad una piattaforma panoramica e ammirare la potenza dell’acqua che si precipita con un boato incredibile per 70 metri.

giorno 10

PUERTO IGUAZÚ

Prima colazione. Giornata dedicata all’escursione al Parco Nazionale Iguazú dal versante argentino delle cascate. Pomeriggio libero. Pernottamento.

giorno 11

PUERTO IGUAZÚ - BUENOS AIRES

Prima colazione. Mattinata dedicata alla visita delle cascate dal lato Brasiliano. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Buenos Aires. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Pernottamento.

Durata volo Puerto Iguazù – Buenos Aires: circa 2 ore

giorno 12

PARTENZA DA BUENOS AIRES

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto. Partenza con volo di linea intercontinentale. Pasti e pernottamento a bordo.

giorno 13

ARRIVO IN ITALIA

Arrivo in Italia e fine del viaggio.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaHotel standardHotel superior
Camera doppiaSupplemento singolaCamera doppiaSupplemento singola
8 ottobre 2017€ 1.990€ 620€ 2.090€ 780
12 novembre 2017€ 1.990€ 620€ 2.090€ 780
10 dicembre 2017€ 1.990€ 620€ 2.090€ 780
14 gennaio 2018€ 1.990€ 620€ 2.090€ 780
18 febbraio 2018€ 1.990€ 620€ 2.090€ 780
11 marzo 2018€ 1.990€ 620€ 2.090€ 780

Note

Hotel standard
Buenos Aires / Kenton Palace**** o similare
Salta / Del Vino *** o similare
Cachi / El Cortijo*** o similare
Cafayate / Los Sauces*** o similare
Punrnamarca / Casa de Adobe*** o similare
Puerto Iguazu / Jardin de Iguazu*** o similare

Hotel superior
Buenos Aires / NH 9 de Julio**** o similare
Salta / Design Suites **** o similare
Cachi / El Cortijo*** o similare (camera superior)
Cafayate / Viñas de Cafayate*** sup o similare
Purnamarca /La Comarca Hotel con encanto*** sup o similare
Puerto Iguazu / Mercure***** o similare

Attenzione
Il programma potrebbe subire delle variazioni, anche in corso di viaggio, senza modificare il contenuto delle visite. Soprattutto da Gennaio a Marzo corrispondente alla stagione delle piogge.
I gruppi saranno formati localmente unendo passeggeri di diversi Tour Operator.
Prezzi non validi per Natale, Capodanno, Carnevale, Settimana Santa e durante le festività nazionali


La quota comprende

  • Volo Iguazu/Salta in classe economica
  • Hotel menzionati o se non disponibili altri della stessa categoria su base camera doppia standard (due letti singoli, il letto matrimoniale non è mai garantito)
  • Trattamento indicato nel programma
  • Trasferimenti, visite ed escursioni con servizio collettivo e guide locali in Italiano
  • L’assicurazione per l’ assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio.
  • La polizza Viaggi rischio Zero.
  • Gadget previsti e documentazione informativa
  • Spese di iscrizione

La quota non comprende

  • Voli intercontinentali, interni e le tasse aeroportuali da inserire nel biglietto
  • Le tasse aeroportuali dei voli interni da inserire nel biglietto
  • La Polizza a copertura delle penali d’annullamento del viaggio
  • Le bevande, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio.
  • Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”.
Richiedi maggiori informazioni




Espressione del consenso al trattamento dei dati personali
Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati da questa informativa, ai sensi e per gli effetti dell'art. 13 del D.lgs. 196/03.

Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti
Cerro 7 colores

Il nord dell’Argentina è un territorio molto vario, con fertili valli piene di agrumeti e piantagioni di canna da zucchero, boschi verdissimi e vigneti, la puna, un paesaggio impressionante, arido, con deserti ocra dove vagano i lama,

isletas de granada nicaragua

L’area dove si trovano Las Isletas di Granada comprende circa 360 piccoli isolotti vulcanici sul lago Nicaragua, formate dall’eruzione del Vulcano Mombacho 20.000 anni fa.

Newsletter


Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 23, D.Lgs. 196/2003

Tour 2000 Srl
Via Martiri della Resistenza, 95 - 60125 Ancona
P.IVA, CF e n. iscr. CCIAA 01445850421
R.E.A. AN 131683
Capitale Sociale € 100.000,00
Continua a seguirci su