http://www.tour2000.it?p=6110
per informazioni: Tour 2000 Srl
Via 1° Maggio, 16/b - 60131 Ancona
Tel. 071 2803752 - [email protected]

Un viaggio imperdibile per esplorare in autonomia Buenos Aires, la capitale del Tango, e scoprire le meravigliose attrazioni naturali della Patagonia argentina lungo la mitica Ruta 3 che, arrivando fino ad Ushuaia attraversa foreste pietrificate e parchi naturali costieri! Un viaggio intenso ed emozionante indicato soprattutto per coloro che amano viaggiare in libertà!

giorno 1

ITALIA – BUENOS AIRES

Partenza dall’Italia in serata con volo di linea intercontinentale per Buenos Aires. Pasti e pernottamento a bordo.

giorno 2

ARRIVO A BUENOS AIRES

Arrivo all’aeroporto di Buenos Aires, trasferimento (privato con guida in italiano) e sistemazione in albergo (early check – in e colazione inclusi). Giornata libera.Sistemazione all'hotel Kenton Palace. Pernottamento.

giorno 3

BUENOS AIRES – TRELEW – PUERTO MADRYN

Prima colazione.

BUENOS AIRES Buenos Aires: dinamica, elegante, cosmopolita, nostalgica, è la città più Europea del continente senza perdere l’estro sudamericano con le sue piazze in stile coloniale, viali ombrosi, originali fiere di antiquariato, teatri di fama mondiale ed interessanti musei. Famosa per l’affascinante quartiere del porto di La Boca, con strade lastricate, case dipinte dai colori vivaci dove si stabilirono i primi immigranti genovesi e siciliani e dove si consiglia la visita dello stadio “la Bombonera”, meta di pellegrinaggio degli amanti del calcio. Qui nel XIX secolo è nato il tango, la musica nostalgica simbolo dell’Argentina, grazie all’unione di diversi ritmi musicali. Il centro della città è sede di edifici coloniali governativi come La Casa Rosada, El Cabildo e la Cattedrale Metropolitana che circondano la Plaza de Mayo. A pochi passi dalla piazza si trova lo storico “Cafe Tortoni”, luogo di incontro di artisti e frequentato da Borges, Carlos Cardel o Benito Quinquela Martin. Nelle vicinanze il quartiere bohemio di San Telmo è pieno di pittoresche case intervallate da negozi di antiquariato, bar, ristoranti, “milongas” dove gli argentini ballano il tango. Ogni domenica nella Piazza Dorrego si svolge il famoso mercato dell’antiquariato. Fuori dal centro storico, nell’elegante quartiere de La Recoleta si trova il Cimitero del Norte dove fu sepolta Evita Peron ed è caratterizzato da magnifici edifici dalla forte influenza francese e italiana, ottimi ristoranti, raffinati bar e negozi trendy. Si consiglia inoltre la visita del frizzante quartiere di Palermo suddiviso in Soho e Hollywood, dalle caratteristiche strade lastricate e case in stile Italiano che negli ultimi anni si è trasformato in una delle zone più mondane di Buenos Aires con ristoranti, gallerie d’arte e boutique di designer emergenti. Per gli amanti della cultura imperdibile è la visita del Teatro Colon costruito nel 1908, un imponente edificio in stile italo francese, del Museo MALBA che raccoglie una grande collezione di arte moderna Latinoamericana e del Museo Evita che racconta la figura di Evita attraverso oggetti, filmati e fotografie.

Trasferimento in aeroporto.Partenza con volo per Trelew. Arrivo. Ritiro dell’auto presso gli uffici Hertz. In questa sede, verranno fornite tutte le informazioni e raccomandazioni necessarie per guidare in Patagonia. Proseguimento per Puerto Madryn e sistemazione presso l’hotel prescelto. Pernottamento.

Distanza Trelew/Puerto Madryn: 52 km su strada asfaltata
Tempo di percorrenza: circa 60 minuti

PUERTO MADRYN La cittadina di Puerto Madryn è adagiata lungo le coste che si affacciano sul Golfo Nuevo, fu fondata dai gallesi nel 1886 ed è un ottima base per esplorare la Penisola. Molto interessante anche la visita del Museo Paleontologico Egidio Feruglio di Trelew, che espone una collezione di fossili ritrovati in Patagonia e dinosauri a grandezza naturale.

giorno 4

PENISOLA VALDES

Prima colazione. Giornata a disposizione per attività individuali. Si consiglia la visita della Penisola Valdes.dovee si potrà osservare la caratteristica fauna locale, ricchissima di uccelli, foche, leoni marini, nandù e guanacos. Pernottamento.

N.B. Da giugno a novembre consigliamo di aggiungere anche l’escursione in battello per l’avvistamento delle balene che ogni anno tornano a riprodursi nelle acque del Golfo Nuevo. Il costo dell’escursione è di € 80,00 per persona e l’effettuazione del servizio è soggetto alle condizioni climatiche.

Distanza: 388 Km, di cui 206 Km su strada asfaltata e 182 Km su strada non asfaltata
Tempo di percorrenza: 10 ore

PENISOLA VALDES La Penisola di Valdés, un promontorio sabbioso collegato alla terraferma da un istmo di 35 km, rappresenta una delle più importanti riserve marine del pianeta. Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO è formata da due insenature naturali che forniscono rifugio per una fauna selvatica di tutti i tipi. Alla fine della strada asfaltata, a 105 km da Puerto Madryn, si trova il piccolo insediamento di Puerto Pirámides, uno dei punti privilegiati per osservare le balene australi che tra giugno e novembre raggiungono le acque del Golfo Nuevo per riprodursi. L’emozione di vedere questi mammiferi giganti che saltano fuori dall’acqua è incredibile. La penisola ospita inoltre numerose colonie di leoni marini, elefanti marini e pinguini Magellano. L’entroterra offre possibilità di osservare armadilli, nandù, guanaco e molte caratteristiche haciendas con i tipici allevamenti di pecore, oltre alle pianure di Salinas Grandes e Salinas Chica che si trovano a 42m sotto il livello del mare e sono una delle depressioni continentali più basse al mondo.

giorno 5

PUERTO MADRYN – COMODORO RIVADAVIA

Dopo la prima colazione, partenza per Comodoro Rivadavia. Si consiglia, lungo il tragitto di visitare la riserva di Cabo dos Bahias una remota riserva costiera dove dimorano circa 25.000 coppie di pinguini. Attraverso una passerella di legno si attraversa la riserva e si cammina a pochi centimetri dai pinguini incuranti dei visitatori.
Arrivo a Comodoro Rivadavia e sistemazione presso l’hotel prescelto. Pernottamento.

Distanza: 636 Km, di cui 514 Km su strada asfaltata e 122 Km su strada non asfaltata
Tempo di percorrenza: 7 ore

COMODORO RIVADAVIA Comodoro Rivadavia è una città dell'Argentina meridionale. La città è sede della principale facoltà della Universidad Nacional de la Patagonia San Juan Bosco. Molto bello è il paesaggio marittimo, con uno splendido oceano Atlantico che lambisce coste frastagliate in alcuni punti incontaminati densi di vegetazione ai piedi di promontori di gran prestigio naturalistico.

giorno 6

COMODORO RIVADAVIA – PUERTO DESEADO

Dopo la prima colazione, partenza verso Puerto Deseado. Una delle maggiori attrattive di questa cittadina è la riserva naturale Ría Deseado considerata una delle più importanti riserve marine del Sud America. La riserva è il risultato dell’invasione delle acque dell’Atlantico in un vecchio alveo fluviale asciutto per circa 40 Km verso l’entroterra, creando così un rifugio perfetto per la fauna marina e per numerose specie di uccelli che vengono qui a nidificare. Oltre ai pinguini di Magellano, è possibile avvistare aironi, procellarie e cinque diverse specie di cormorani. E’ possibile visitare la riserva mediante escursioni in barca. Arrivo e trasferimento presso l’hotel prescelto.

Distanza: 262 Km su strada asfaltata
Tempo di percorrenza: 3 ore

PUERTO DESEADO

giorno 7

PUERTO DESEADO – PUERTO SAN JULIÁN

Partenza verso Puerto San Julián. Consigliamo la visita del Monumento Naturale Foreste Pietrificate, un’area di circa 150 kmq dove si possono ammirare alberi fossilizzati di “Proaraucaria” (antenati della moderna araucaria, varietà diffusa nell’emisfero meridionale) che misurano fino a 3 metri di diametro e 35 metri di lunghezza. Nel periodo Giurassico, 150 milioni di anni fa, questa zona godeva di un clima temperato con foreste lussureggianti che, ridotte in cenere dall’intensa attività vulcanica, furono riportate alla luce dai fenomeni erosivi.
Arrivo e sistemazione in hotel.

Distanza: 387 Km su strada asfaltata
Tempo di percorrenza: 6 ore

PUERTO SAN JULIAN

giorno 8

PUERTO SAN JULIÁN – MONTE LEON NATIONAL PARK

Dopo la prima colazione, si prosegue verso la Riserva Naturale di Monte León, primo parco nazionale costiero al di fuori della Terra del Fuoco. La riserva ospita una straordinaria biodiversità (guanachi, pinguini, diverse specie di cormorani e gabbiani), che è possibile ammirare percorrendo i diversi sentieri naturalistici presenti nella riserva. Arrivo all’ Estancia Monte León, situata all’interno dello stesso parco e pernottamento.

Distanza: 203 Km, di cui 130 Km su strada asfaltata e 73 Km su strada non asfaltata
Tempo di percorrenza: 3 ore

MONTE LEON NATIONAL PARK

giorno 9

MONTE LEON NATIONAL PARK – EL CALAFATE

Prima colazione. Partenza per El Calafate in splendida posizione sulle rive del Lago Argentino. Deve il suo nome alla bacca di “calafate” (una bacca commestibile ricavata da un arbusto endemico patagonico). Racconta la leggenda che una volta assaggiato il calafate si è conquistati dallo spirito della Patagonia che infonderà un intenso senso di nostalgia e spingerà a tornare. Arrivo e sistemazione hotel. Pernottamento.

Distanza: 450 Km su strada asfaltata
Tempo di percorrenza: 6 ore

EL CALAFATE El Calafate deve il suo nome da una parola indigena che identifica un arbusto della famiglia delle Berberidaceae, tipico della Patagonia, le cui bacche sono protette da spine e contengono una sostanza che possiede proprietà medicinali. Un tempo utilizzati dalle popolazioni indigene per tingere i tessuti, oggi i frutti sono impiegati per produrre deliziose marmellate. La leggenda racconta che “el que toma el calafate, volvera” (chi mangia calafate, ritornerà). Il luogo un tempo era un semplice punto di ristoro durante i viaggi tra un estancia e l’altra della Patagonia mentre oggi El Calafate è una piacevole cittadina turistica, ottimo punto di partenza per la visita del ghiacciaio Perito Moreno e del settore meridionale del Parco Nazionale Los Glaciares. Nelle vicinanze si trova l’interessante Glaciarium, il museo del ghiaccio, ospitato all’interno di una struttura che ricorda il fronte del ghiacciaio Perito Moreno. Le sale permettono di immergersi nel mondo affascinante della glaciologia e di conoscere l’esplorazione di una delle più incredibili aree del continente, mentre nel sottosuolo il GlacioBar, invita ad assaporare un freschissimo drink.

LAGO ARGENTINO Il più esteso lago della Patagonia, con i due bracci – Norte e Sur – lungo i quali si sviluppano i ghiacciai Upsala e Onelli, anch’essi perle all’occhiello del Parco Los Glaciares. Il lago ed i ghiacciai sono fiancheggiati da selvagge montagne, nude e dirupate, che recano i segni della straordinaria forza erosiva dei giganteschi ghiacciai che le ricoprivano anticamente e di cui l’Upsala e l’Onelli, pur nella loro imponenza, sono solo un relitto.

giorno 10

EL CALAFATE

Prima colazione. Si consiglia l’escursione al ghiacciaio Perito Moreno (80km); situato nel Parco Nazionale Los Glaciares fu dichiarato dall’UNESCO Patrimonio Naturale dell’Umanità nel 1981. Il Perito Moreno è una massa immensa di ghiaccio che cade a picco sul Lago Argentino con un fronte che si estende per cinque chilometri e pareti che si innalzano fino a sessanta metri sopra le acque e si nascondono per altri duecento sotto il livello del lago. Il ghiaccio, anche se impercettibile, avanza più di un metro al giorno, provocando le rotture di torri ghiacciate che risuonano come colpi di cannone nel silenzio del Parco. Lo spettacolo è incredibile: una lingua di ghiaccio che si fa strada tra le montagne, l’azzurro del lago argentino, lastroni di ghiaccio che vagano solitari e il volo silenzioso di qualche condor. Pernottamento.

Distanza: 80 Km su strada asfaltata
Tempo di percorrenza: 2 ore

PERITO MORENO Il Perito Moreno è una massa immensa di ghiaccio che cade a picco sul Lago Argentino, con un fronte che si estende per cinque chilometri in larghezza e pareti che si innalzano fino a sessanta metri sopra le acque, nascondendosi per altri duecento sotto il livello del lago. Il ghiacciaio è uno dei pochi al mondo ancora in espansione ed è caratterizzato dalle continue rotture di torri ghiacciate che si staccano dal fronte e si schiantano nelle acque del lago risuonando come colpi di cannone nel silenzio del Parco. Sorprende la meravigliosa varietà di colori del ghiaccio che vanno dal bianco come la neve, al rame con venature di grigio all’incredibile blu profondo. Lo spettacolo è stupefacente: una enorme lingua di ghiaccio che si fa strada tra le montagne, l’azzurro del lago argentino, i lastroni di ghiaccio che vagano solitari ed il volo silenzioso di qualche condor.

giorno 11

EL CALAFATE – BUENOS AIRES

Prima colazione. Consegna dell’auto presso gli uffici della Hertz.Partenza con volo per Buenos Aires. Arrivo.Trasferimento con veicolo privato in hotel.Sistemazione all'hotel Kenton Palace. Pernottamento.

giorno 12

PARTENZA DA BUENOS AIRES

Prima colazione. Trasferimento (privato con guida in italiano) all’aeroporto e partenza in volo per Buenos Aires.
Partenza con volo di linea intercontinentale. Pasti e pernottamento a bordo.

giorno 13

ARRIVO IN ITALIA

Arrivo in Italia e fine del viaggio.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaHotel superiorHotel standard
Camera doppiaSupplemento singolaCamera doppiaSupplemento singola
Dal 1 aprile 2019 al 31 dicembre 2019€ 1.630€ 700€ 1.480€ 570

Note

Partenze individuali, minimo 2 partecipanti

Hotel Standard o smilari
Buenos Aires / Kenton****
Puerto Madryn / La Posada de Madryn*** (superior room)
Comodoro Rivadavia / Plaza Austral**** (executive room)
Puerto Deseado / Los Acantilados***
Puerto San Julían / Bahia***
Rio Gallegos/ Amerian***
El Calafate / Los Canelos***

Hotel Superior o similari
Buenos Aires / Grand*****
Puerto Madryn / Peninsula****
Comodoro Rivadavia / Plaza Austral**** (executive room)
Puerto Deseado / Los Acantilados***
Puerto San Julían / Bahia***
Rio Gallegos/ Amerian***
El Calafate / Imago****

Per poter noleggiare l’auto sono necessari i seguenti documenti:
Passaporto
Età minima: 21 anni
Patente in corso di validità
Carta di credito (Visa, Mastercard o American Express) o contanti per il deposito cauzionale (USD 909)


La quota comprende

  • Franchigia bagaglio 20 Kg (salvo eccezioni indicate nella documentazione di viaggio)
  • Sistemazione negli Hotel indicati o se non disponibili altri della stessa categoria su base camera doppia standard
  • Noleggio auto Chevrolet Classic 4 porte o similare. Ritiro presso l’aeroporto di Trelew e consegna all’aeroporto di El Calafate
  • Chilometraggio illimitato
  • Assicurazione Responsabilità Civile verso terzi
  • Assicurazione contro il furto salvo franchigie*
  • Trattamento indicato nel programma
  • Trasferimenti a Buenos Aires come indicato nel programma
  • L’assicurazione per l’ assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio.
  • La polizza Viaggi rischio Zero.
  • Gadget previsti e documentazione informativa
  • Spese di iscrizione

La quota non comprende

  • Voli intercontinentali, interni e le relative tasse aeroportuali
  • Le tasse aeroportuali dei voli interni
  • La Polizza a copertura delle penali d’annullamento del viaggio
  • Le bevande, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio.
  • Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”.
  • La Garanzia “PREZZO SICURO”

Durata: 3 giorni / 2 notti

da € 420 - self drive

Richiedi maggiori informazioni




Espressione del consenso al trattamento dei dati personali
Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati da questa informativa, ai sensi e per gli effetti dell'art. 13 del D.lgs. 196/03.

Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti
Torres del Paine

Ciao Manu! Grazie del viaggio è stato stupendo e perfetto! Ti scrivo come è andata.

Il faro di Capo Horn

E’ qui che si uniscono i due oceani, l’Atlantico ed il Pacifico con l’ultimo lembo di terra sudamericana.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Continua a seguirci su