Cabo de La Vela

È un remoto villaggio di pescatori abitato dalla comunità indigena dei Wayuu, a nord-ovest di Riohacha. Il “Cabo” da cui prende il nome è un promontorio roccioso che incombe sulle spiagge, sullo sfondo dei meravigliosi colori del deserto. Negli ultimi anni è diventato un’importante meta per l’ecoturismo e vanta molti alloggi in stile indigeno. Cabo de la Vela rappresenta un luogo sacro per i Wayuu: in base alla loro religione, infatti, è da qui che gli spiriti dei guajiros, dopo la morte, iniziano il cammino verso l’ignoto.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Continua a seguirci su