Baracoa

La città più antica di Cuba è Nuestra Señora de la Asuncion conosciuta con il nome di Baracoa, fondata da Diego Velázquez il 15 agosto 1511, raggiungibile tramite una strada denominata “La Farola” attraversando una spettacolare e fitta foresta che la separa da Guantanamo. Baracoa rimase per molto tempo isolata ed ancora oggi è fuori dai normali circuiti turistici e tutta la zona, anche per questo motivo, è particolarmente “vera” ed affascinante. La città è molto caratteristica e i dintorni sono ricchi di splendide spiagge, fiumi, montagne e foreste. Bellissima è la baia con alle spalle il “misterioso” Yunque, la montagna dalla strana forma con la punta tagliata. Nei pressi della città, il percorso in barca sul Rio Toa e la Boca de Yumurí sono escursioni molto interessanti, come fare il bagno alla spiaggia di Maguana o percorrere il “sendero del cacao” per osservare le diverse qualità di piante che si coltivano nella zona (il cacao di Baracoa è molto famoso ed esiste ancora una fabbrica funzionante inaugurata da Che Guevara nel 1963) o ancora effettuare il trekking per arrivare sulla cima del Yunque. In città si trovano il Fuerte Matachín ed il Castillo de Seboruco, costruiti per difendersi dai Pirati; il museo archeologico, impressionante e unico, ubicato ne “las Cuevas del Paraiso” una serie di caverne un tempo camere funerarie degli antichi abitanti Tainos con scheletri, ceramiche ed importanti reperti; imperdibile la Cattedrale dove è custodita una straordinaria reliquia storico-religiosa unica al mondo: la “Cruz de la Parra” una croce in oro e legno pregiato realizzata dagli uomini di Cristoforo Colombo e pare, depositata a Baracoa proprio da Colombo il 1° dicembre 1492 (il reperto è originale e autentico dell’epoca in quanto analizzato al carbonio 14 per definirne l’età).
Di fronte alla Cattedrale si trova il busto del cacique indio Hatuey che lottò contro gli Spagnoli e fu messo sul rogo nel 1512 per aver rifiutato la conversione al Cristianesimo, intelligente ubicazione per simboleggiare lo scontro/incontro tra culture diverse. A 40 km da Baracoa si trova inoltre il Parco Nazionale di Humboldt dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’ UNESCO nel 2001 in quanto uno dei siti più importanti dell’emisfero occidentale per la conservazione di flora endemica e per il suo ecosistema unico. Possibilità di visite in barca nella baia o a piedi all’interno del Parco.
Peculiare è anche la cucina di Baracoa, diversa dal resto dell’Isola a base di pesce, gamberi, aragoste utilizzando latte di cocco e banane verdi. Il dolce più famoso è senz’altro il “cucurucho” che mischia cocco, zucchero, miele, papaya, guayaba

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Tour 2000 Srl
Via Martiri della Resistenza, 95 - 60125 Ancona
P.IVA, CF e n. iscr. CCIAA 01445850421
R.E.A. AN 131683
Capitale Sociale € 100.000,00
Continua a seguirci su