trova il tuo viaggio

Venezuela

Il cliché “Paese dei contrasti” si applica perfettamente al Venezuela, una destinazione poco visitata, affascinante per il ritmo caraibico che si trova ovunque, per i paesaggi maestosi, per le terre di straordinaria bellezza e per la varietà geografica: giungle, pianure infinite, montagne verdi e innevate, fiumi sinuosi nell’incontaminata foresta, imponenti cascate che erompono dalle montagne sacre, isole e banchi di corallo che si stagliano come gioielli in un mare di zaffiro dalle diverse sfumature.
Cristoforo Colombo fu sorpreso, quando vide le verdi montagne che incontravano il mare, i fiumi e l’azzurro del cielo: tutto questo gli sembrò la cosa più vicina al paradiso e chiamò il paese “Tierra de Gracia”. Invece Amerigo Vespucci, nel 1499, all’arrivo nella penisola della Guajira e più precisamente sul lago di Maracaibo, lo battezzò Venezuela (piccola Venezia), per le palafitte dove vivevano le comunità indigene.
Il Venezuela possiede la cascata più alta del mondo, il Salto Angel, avvistata per la prima volta da Jimmie Angel, l’avventuroso pilota nordamericano che nel 1937 sorvolò la cascata e l’Auyantepuy, quando un guasto meccanico lo costrinse ad un atterraggio di fortuna sulla cima della montagna. Rimasto illeso insieme alla moglie e ad altri due passeggeri, riuscì a ritornare alla civiltà discendendo lungo il corso del fiume Carrao, lo stesso dove si getta il salto da quasi 1.000 metri di altezza! Nel Paese si trovano le montagne più antiche della Terra, I Tepuyes, caratterizzate da superfici piatte e pareti verticali, con canyon, grotte e rocce che trasformano l’ambiente in un grande labirinto, piante endemiche, un’assenza di vita solo apparente ed un clima mutevole spesso piovoso con inaspettate nebbie che bloccano la visibilità. Tutto questo ha ispirato la fantasia dei primi esploratori e di Sir Arthur Conan Doyle (lo scrittore scozzese inventore di Sherlock Holmes) che nel 1912 lo descrisse nel libro “Il Mondo Perduto”. Il leggendario fiume Orinoco divide quasi a metà il Venezuela e serpeggia attraverso tutto il Paese, dal confine con la Colombia fino all’Oceano Atlantico formando un grande delta. A sud si trovano la selvaggia Amazzonia, un territorio vergine ed intatto e la Gran Sabana. A nord ci sono le pianure infinte degli Llanos e l’inizio della catena montuosa delle Ande che attraversa tutto il Sud America. Da non dimenticare inoltre la lunga costa caraibica con le spiagge di sabbia bianca ornate da un mare cristallino, circondate da una lussureggiante vegetazione e il paradisiaco Arcipelago di Los Roques con isole, atolli, barriere coralline e un meraviglioso mondo sottomarino. Oltre alla esuberante Natura e gli spettacolari paesaggi, sono da ricordare la grazia, la bellezza, l’esotismo e la diversità dei lineamenti e delle fattezze dei venezuelani che riflettono la lunga storia di unione etnica e culturale tra i popoli indigeni, i discendenti africani e gli immigrati europei.

Los Roques

Durata: 9 giorni / 7 notti

da € 1690 - Voli intercontinentali esclusi

Beautiful waterfall in Canaima Venezuela

Durata: 9 giorni / 7 notti

da € 2390 - Voli intercontinentali esclusi

Madrizqui Los Roques

Durata: 11 giorni / 9 notti

da € 3070 - Voli intercontinentali esclusi

Hacha waterfall in the lagoon of the Canaima

Durata: 13 giorni / 11 notti

da € 2820 - Voli intercontinentali esclusi

tropical beach, los roques islands

Durata: 14 giorni / 12 notti

da € 3560 - Voli intercontinentali esclusi

Tour 2000 Srl
Via Martiri della Resistenza, 95 - 60125 Ancona
P.IVA, CF e n. iscr. CCIAA 01445850421
R.E.A. AN 131683
Capitale Sociale € 100.000,00
JOIN US ON