Viaggio Cile & Isole Falkland

(28 dicembre 2010 / 11 gennaio 2011)

raccontato da: Marino, Mita, Alberto, Rosanna, Gian Maria e Marisa

28 dicembre 2010  – TORINO/MADRID/SANTIAGO
Partenza al mattino alle 08.00. Intera giornata a Madrid con visita della città e del Museo del Prado (!)
Unico “neo” i bagagli non vengono imbarcati da Torino a Madrid .. (li riceveremo il giorno dopo dell’arrivo in hotel a Santiago) Consiglio: mettere sempre medicine/cose di prima necessita nel bagaglio a mano o ancora meglio .. viaggiare SOLO col bagaglio a mano (!)
Partenza alla sera per Santiago con LAN (ottimo servizio) per 14 ore di volo.

29 dicembre – SANTIAGO
Hotel Ritz Carlton nel rione di Las Condes (ottimo 5*, elegante, raccolto, di atmosfera classica) Mezza giornata di visita città. A distanza di 9 anni dall’ultima visita la città è sempre piacevole, moderna, più estesa ma sempre a “dimensione uomo” con ottimi servizi e ristoranti (consigliati: “Ibis de Puerto Varas” – Borde Rio tel 2180111 per il pesce e “Cuerovaca” tel 2063911 per la carne)

30 dicembre – SANTIAGO (Valparaiso e Vina del Mar)
Giornata intera a Valparaiso e Vina del Mar con visita della Casa di Pablo Neruda (La Sebastiana) a Valparaiso in posizione spettacolare con vista mare.  “El Océano Pacifico se salia del mapa! No habia donde ponerlo. Era tan grande, desordenado y azul que no cabìa in nìnguna parte. Por eso lo dejaron frente a mi ventana” (Pablo Neruda)
Escursione assolutamente consigliata per chi ha un giorno a disposizione a Santiago.

31 dicembre – SANTIAGO/PUNTA ARENAS
Volo al mattino (4 ore con scalo a Puerto Montt).  L’hotel Dreams (5*) fronte mare, modernissimo aperto da 2 anni (assolutamente consigliato). Cena e Festa di Capodanno in albergo (pessima la cena .. Divertente la festa)

01 gennaio – PUNTA ARENAS – ISOLE FALKLAND (DARWIN)
1 ora e 15 di volo (Airbus 320) unico volo settimanale al sabato. Trasferimento in fuoristrada a Darwin (cimitero argentino e sede di una delle battaglie con l’Argentina nell’82). Le strade sono sterrate. Grandi spazi deserti e piatti, tante pecore. Sistemazione presso Darwin House, una “farm” in un contesto spettacolare.  In casa, tipico ambiente inglese con tè, sandwich e pasticcini. Passeggiata nei dintorni ad un vicino villaggio di poche case (Goose Green).


Attenzione:

  • Darwin House possiede 6 camere, semplici ma giuste per il contesto – solo 2 con bagno privato, le altre dividono 2 bagni comuni
  • il cellulare NON prende. L’unica possibilità di comunicare è nella capitale Stanley ed in qualche Lodge delle Isole, comprando una scheda si può usare internet
  • portarsi un adattatore (le prese sono quelle inglesi a 3 punte)

02 gennaio – DARWIN – SEA LIONS
20 min di volo su piccolo aereo da 8 posti (bellissima esperienza e viste mozzafiato)
L’isola più a sud dell’arcipelago: pinguini, leoni ed elefanti marini che si possono avvicinare fin quasi a toccarli, brughiere deserte, “tussac grass” (alti cespugli tipici della zona), nessun turista … (un Paradiso naturalistico!).
Il Sea Lion Lodge può ospitare fino a 20 persone, tutte le camere con bagno. Stile inglese. Buono il cibo e ottima “english breakfast”.
Nel pomeriggio mezza giornata di visite in fuoristrada con la guida gestore del Lodge (Jenny Luxton), gentilissima e disponibilissima.

03 gennaio – SEA LIONS
Continuazione delle visite a piedi (una grande colonia di pinguini “gentoo” è a soli 100 metri dal Lodge!) ed in fuori strada nella zona nord. Tutto in completo relax con la possibilità di osservare bene e a lungo gli animali. Attenzione:  In questo Lodge esiste una connessione wifi e, acquistando una tessera si può utilizzare internet (£5 per 1 ora circa). Tour in fuoristrada nel nord-est dell’Isola al pomeriggio. Paesaggio sempre vario.

04 gennaio – SEA LIONS
Un altro giorno (non previsto) a Sea Lions in quanto annullato volo per nebbia a Pebble Island .. ma non è stata una giornata persa! Esplorate altre zone che con la nebbia sembrano paesaggi lunari. Avvistati anche 3 King Penguin!

05 gennaio – SEA LIONS – PEBBLE ISLAND
35 minuti di volo. In quest’isola le aree di visita sono lontane e raggiungibili in fuoristrada. L’isola è in parte montuosa, i paesaggi spettacolari, diversissimi dalle altre zone visitate! Scogliere a strapiombo sul mare, pianure, laghi, spazi immensi, incredibile concentrazione di animali in alcune zone (in particolare pinguini e cormorani, questi ultimi osservati nei nidi, covando, con il piccolo  appena uscito dall’uovo!) Buona la sistemazione (6 stanze tutte con bagno) “english style” anche qui. Buono il cibo. Allan White gestore del Pebble Island Lodge, simpatico e ottimo conoscitore della zona e degli animali.

06 gennaio – PEBBLE ISLAND – STANLEY
40 minuti di volo e arrivo nella Capitale (!). 2.000 abitanti circa che abitano in coloratissime case allineate lungo una strada sulla baia. 1 pub, 2 chiese (cattolica e anglicana), l’ufficio postale, un giornale locale (“Penguins News” ..), il posto di polizia, 2 ristoranti, la “Brasserie” e quello dell’Hotel Malvina House dove siamo ospitati (4*sup, molto buono, tutto rinnovato, camere ampie con bagno privato). Ottima cena a base di pesce (gamberoni e tooth-fish tipico della zona)

07 gennaio – VOLUNTEER POINT
2 ore di viaggio (di cui la metà su strada molto difficile) ma solo questa escursione vale il viaggio! Un’emozione avvicinare la colonia di King Penguins (si trovano solo qui e nella South Georgia!), alti, bellissimi, dal portamento “reale”. Nella stessa zona colonie di Magellano e Gentoo in posizioni spettacolari su una lunga spiaggia bianca.
Cena alla Brasserie, da oggi gestita dal nuovo cuoco (!). Buona ma il ristorante dell’Hotel Malvinas è superiore. 

08 gennaio – STANLEY – SANTIAGO
Volo per Santiago dall’aeroporto di Mount Pleasant a 35 km da Stanley. 6 ore circa di volo con scalo a Punta Arenas (dove si fa dogana e si passa il controllo passaporti). Notte a Santiago.

09 gennaio – SANTIAGO – ITALIA
È domenica, la città è deserta. Consiglio per la giornata libera: passeggiata in centro fino alla Casa de La Moneda (al momento chiusa al pubblico) ed in particolare visita del Museo precolombino (molto interessante con importanti reperti dai Maya agli Incas e tutte le antiche civiltà sudamericane dell’Ecuador, Perù, Bolivia e Cile). Partenza alla sera con volo Lan per Madrid.

10 gennaio – ITALIA
Madrid-Torino